Moto2 Argentina Gara: settimo Bagnaia, migliora Manzi

Pecco e Stefano in costante crescita

Moto2 Argentina Gara: settimo Bagnaia, migliora ManziMoto2 Argentina Gara: settimo Bagnaia, migliora Manzi

Moto 2 Argentina Gara 2017 – Buona prestazione dei piloti dello Sky Racing Team VR46 , Francesco Bagnaia e Stefano Manzi, alla loro seconda gara in Moto2.Pecco, dopo il warm up ha deciso di apportare delle modifiche alla sua Kalex e la scelta si è rivelata giusta poichè è riuscito a stare con il gruppo per la top 10. Alla fine ha tagliato il traguardo in decima posizione:

“Abbiamo deciso di fare una modifica per cercare di preservare la gomma posteriore; sono riuscito a stare con i piloti davanti fino all’ultima curva. Ho fatto diversi sorpassi ma alla fine ho lasciato troppe porte aperte; tutto sommato sono felice. Proseguiamo in questa direzione anche per Austin”.

Stefano ha fatto dei notevoli passi in avanti, considerato l’infortunio al ginocchio; chiude in 23esima posizione:

“All’inizio ho guidato bene ma poi avevo dolore al ginocchio e la poca esperienza si è sentita. E’ stato utile guidare con gli altri e sono comunque soddisfatto”.

Anche il team manager, Pablo Nieto, si è detto particolarmente contento per la gara dei suoi piloti: “Pecco ha saputo tenere il ritmo per tutta la gara, sta prendendo sempre più confidenza con la Kalex. Anche Stefano ha fatto dei progressi importanti”.

Moto2 Argentina Gara: settimo Bagnaia, migliora Manzi
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Moto2

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Moto2 Argentina Gara: settimo Bagnaia, migliora Manzi

Pecco e Stefano in costante crescita

di 10 aprile, 2017
Moto2 Argentina Gara: settimo Bagnaia, migliora ManziMoto2 Argentina Gara: settimo Bagnaia, migliora Manzi

Moto 2 Argentina Gara 2017 – Buona prestazione dei piloti dello Sky Racing Team VR46 , Francesco Bagnaia e Stefano Manzi, alla loro seconda gara in Moto2.Pecco, dopo il warm up ha deciso di apportare delle modifiche alla sua Kalex e la scelta si è rivelata giusta poichè è riuscito a stare con il gruppo per la top 10. Alla fine ha tagliato il traguardo in decima posizione:

“Abbiamo deciso di fare una modifica per cercare di preservare la gomma posteriore; sono riuscito a stare con i piloti davanti fino all’ultima curva. Ho fatto diversi sorpassi ma alla fine ho lasciato troppe porte aperte; tutto sommato sono felice. Proseguiamo in questa direzione anche per Austin”.

Stefano ha fatto dei notevoli passi in avanti, considerato l’infortunio al ginocchio; chiude in 23esima posizione:

“All’inizio ho guidato bene ma poi avevo dolore al ginocchio e la poca esperienza si è sentita. E’ stato utile guidare con gli altri e sono comunque soddisfatto”.

Anche il team manager, Pablo Nieto, si è detto particolarmente contento per la gara dei suoi piloti: “Pecco ha saputo tenere il ritmo per tutta la gara, sta prendendo sempre più confidenza con la Kalex. Anche Stefano ha fatto dei progressi importanti”.

http://motograndprix.motorionline.com/2017/04/10/moto2-argentina-gara-settimo-bagnaia-migliora-manzi/