Moto2 Argentina Gara: Strepitoso Morbidelli, seconda vittoria consecutiva

In Argentina completano il podio Miguel Oliveira e Thomas Luthi

Moto2 Argentina Gara: Strepitoso Morbidelli, seconda vittoria consecutivaMoto2 Argentina Gara: Strepitoso Morbidelli, seconda vittoria consecutiva

GP Argentina Moto2 Gara– Seconda tappa del mondiale Moto2 sul circuito di Termas de Rio Hondo per il GP d’Argentina.

Franco Morbidelli si aggiudica il Gran Premio d’Argentina, seconda vittoria consecutiva, prima volta nella storia della Moto2 per un italiano. Il pilota del team Marc VdS ha gestito le fasi finali della gara in maniera impeccabile. In seconda posizione il Miguel Oliveira (KTM Ajo)seguito Thomas Luthi (CarXpert Interwetten) , seguito. Chiude in quarta posizione Lorenzo Baldassarri (Forward) seguito da Xavi Vierge (Tech3) e Simone Corsi (SpeedUp). Ottima settima posizione per Francesco Bagnaia (Sky Racing Team) che si tiene alle spalle Sandro Cortese e Brad Binder (KTM Ajo). Completa la top ten Hafizh Syahrin (Petronas Raceline Malaysia)

Luca Marini (Forward) chiude dodicesimo, mentre, Mattia Pasini dopo essere caduto nei primi giri mentre era terzo, chiude in ventesima posizone. Stefano Manzi (Sky Racing Team) chiude 23esimo, mentre, Alex Bassani (SpeedUp) chiude 25esimo. Andrea Locatelli (ItalTrans) è sceso in psta nonostante la pessima forma fisica, ma dopo 2 giri è rientrato al box.

Cronaca

Parte bene Oliveira dalla pole, ma è Morbidelli a girare per primo in curva 2. Alle spalle dell’italiano si aggancia il compagno di squadra, Alex Marquez.

Al secondo giro Mattia Pasini, partito sesto, riesce a raggiungere la terza posizione, ma scivola. Incidente senza conseguenze per il pilota ItalTrans che riesce a ripartire ovviamente attardato.

Nel frattempo la coppia Marc VdS fa il vuoto, portandosi in soli 2 giri a quasi 2 secondi del primo inseguitore, Miguel Oliveira. A 20 giri dal temine Morbidelli tenta lo strappo portandosi mezzo secondo da Marquez.

Nel frattempo Baldassarri partito decimo arriva fino alla quinta posizione; bene anche marini che recupera fino alla nona posizione, ma , a 14 giri dalla fine viene passato da Corsi e Bagnaia. Dalla sesta alla 17esima posizione, che lottano incessantemente per portarsi avanti.

A 10 giri dal termine le prime tre posizioni rimangono invariate, ma Marquez inizia a recuperare su Franco. Ma l’italiano non molla e cerca di tenere il compagno di squadra sempre alla stessa distanza.

A 7 giri dalla fine si accende anche la sfida per la seta posizione, si unisce alla festa anche il rookie Binder che recupera dalla 24esima posizione.

A 5 giri dalla fine Marquez aumenta la pressione sul Morbido. A due giri dal termine si accende la sfida, Alex cerca il sorpasso, ma l’italiano risponde subito. Anche nelle retrovie si danno battaglia con Bagnaia che recupera fino alla sesta posizione.

Ultimo giro al cardiopalma, ma il morbido non molla e riesce a mettere tra se e l’inseguitore un paio di decimi. Poi la catastrofe di Marquez che cade a poche curve dall’arrivo, incidente senza conseguenze. Franco Morbidelli si aggiudica la gara seguito da Oliveira e Luthi

Gara Termas de Rio Hondo - GP Argentina - I tempi

Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 54 Mattia Pasini Kalex Italtrans Racing Team 40:37.538
2 97 Xavi Vierge Kalex Dynavolt Intact Gp +0.850
3 44 Miguel Oliveira Ktm Red Bull Ktm Ajo +1.414
4 7 Lorenzo Baldassarri Kalex Pons Hp40 +5.178
5 73 Alex Marquez Kalex Eg 0,0 Marc Vds +5.431
6 87 Remy Gardner Tech 3 Tech 3 Racing +10.425
7 36 Joan Mir Kalex Eg 0,0 Marc Vds +13.379
8 77 Dominique Aegerter Ktm Kiefer Racing +13.460
9 42 Francesco Bagnaia Kalex Sky Racing Team Vr46 +22.038
10 23 Marcel Schrotter Kalex Dynavolt Intact Gp +22.867
11 27 Iker Lecuona Ktm Swiss Innovative Investors +24.102
12 52 Danny Kent Speed Up Mb Conveyors - Speed Up Racing +25.972
13 22 Sam Lowes Ktm Swiss Innovative Investors +26.010
14 32 Isaac Vinales Kalex Sag Team +31.769
15 5 Andrea Locatelli Kalex Italtrans Racing Team +33.264
16 10 Luca Marini Kalex Sky Racing Team Vr46 +33.828
17 45 Tetsuta Nagashima Kalex Idemitsu Honda Team Asia +48.603
18 4 Steven Odendaal Nts Nts Rw Racing Gp +50.651
19 13 Romano Fenati Kalex Marinelli Snipers Team +51.594
20 40 Hector Barbera Kalex Pons Hp40 +53.070
21 62 Stefano Manzi Suter Forward Racing Team +53.260
22 20 Fabio Quartararo Speed Up Mb Conveyors - Speed Up Racing +56.979
23 24 Simone Corsi Kalex Tasca Racing Scuderia Moto2 +59.266
24 89 Khairul Idham Pawi Kalex Idemitsu Honda Team Asia +1:10.121
25 16 Joe Roberts Nts Nts Rw Racing Gp +1:12.051
26 63 Zulfahmi Khairuddin Kalex Sic Racing Team +1:32.993
27 21 Federico Fuligni Kalex Tasca Racing Scuderia Moto2 +1:33.218
28 64 Bo Bendsneyder Tech 3 Tech 3 Racing +1:36.078
29 51 Eric Granado Suter Forward Racing Team +1:38.951

Termas de Rio Hondo - GP Argentina - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Moto2 Argentina Gara: Strepitoso Morbidelli, seconda vittoria consecutiva
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Moto2

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Moto2 Argentina Gara: Strepitoso Morbidelli, seconda vittoria consecutiva

In Argentina completano il podio Miguel Oliveira e Thomas Luthi

di 9 aprile, 2017
Moto2 Argentina Gara: Strepitoso Morbidelli, seconda vittoria consecutivaMoto2 Argentina Gara: Strepitoso Morbidelli, seconda vittoria consecutiva

GP Argentina Moto2 Gara– Seconda tappa del mondiale Moto2 sul circuito di Termas de Rio Hondo per il GP d’Argentina.

Franco Morbidelli si aggiudica il Gran Premio d’Argentina, seconda vittoria consecutiva, prima volta nella storia della Moto2 per un italiano. Il pilota del team Marc VdS ha gestito le fasi finali della gara in maniera impeccabile. In seconda posizione il Miguel Oliveira (KTM Ajo)seguito Thomas Luthi (CarXpert Interwetten) , seguito. Chiude in quarta posizione Lorenzo Baldassarri (Forward) seguito da Xavi Vierge (Tech3) e Simone Corsi (SpeedUp). Ottima settima posizione per Francesco Bagnaia (Sky Racing Team) che si tiene alle spalle Sandro Cortese e Brad Binder (KTM Ajo). Completa la top ten Hafizh Syahrin (Petronas Raceline Malaysia)

Luca Marini (Forward) chiude dodicesimo, mentre, Mattia Pasini dopo essere caduto nei primi giri mentre era terzo, chiude in ventesima posizone. Stefano Manzi (Sky Racing Team) chiude 23esimo, mentre, Alex Bassani (SpeedUp) chiude 25esimo. Andrea Locatelli (ItalTrans) è sceso in psta nonostante la pessima forma fisica, ma dopo 2 giri è rientrato al box.

Cronaca

Parte bene Oliveira dalla pole, ma è Morbidelli a girare per primo in curva 2. Alle spalle dell’italiano si aggancia il compagno di squadra, Alex Marquez.

Al secondo giro Mattia Pasini, partito sesto, riesce a raggiungere la terza posizione, ma scivola. Incidente senza conseguenze per il pilota ItalTrans che riesce a ripartire ovviamente attardato.

Nel frattempo la coppia Marc VdS fa il vuoto, portandosi in soli 2 giri a quasi 2 secondi del primo inseguitore, Miguel Oliveira. A 20 giri dal temine Morbidelli tenta lo strappo portandosi mezzo secondo da Marquez.

Nel frattempo Baldassarri partito decimo arriva fino alla quinta posizione; bene anche marini che recupera fino alla nona posizione, ma , a 14 giri dalla fine viene passato da Corsi e Bagnaia. Dalla sesta alla 17esima posizione, che lottano incessantemente per portarsi avanti.

A 10 giri dal termine le prime tre posizioni rimangono invariate, ma Marquez inizia a recuperare su Franco. Ma l’italiano non molla e cerca di tenere il compagno di squadra sempre alla stessa distanza.

A 7 giri dalla fine si accende anche la sfida per la seta posizione, si unisce alla festa anche il rookie Binder che recupera dalla 24esima posizione.

A 5 giri dalla fine Marquez aumenta la pressione sul Morbido. A due giri dal termine si accende la sfida, Alex cerca il sorpasso, ma l’italiano risponde subito. Anche nelle retrovie si danno battaglia con Bagnaia che recupera fino alla sesta posizione.

Ultimo giro al cardiopalma, ma il morbido non molla e riesce a mettere tra se e l’inseguitore un paio di decimi. Poi la catastrofe di Marquez che cade a poche curve dall’arrivo, incidente senza conseguenze. Franco Morbidelli si aggiudica la gara seguito da Oliveira e Luthi

http://motograndprix.motorionline.com/2017/04/09/moto2-argentina-gara-strepitoso-morbidelli-seconda-vittoria-consecutiva/