Superbike, Pirelli Aragon Round, Tissot-Superpole: Davies beffa Rea, Melandri è 4°

In prima fila una Ducati e due Kawasaki, per Davies nuovo record della pista

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Superbike, Pirelli Aragon Round, Tissot-Superpole: Davies beffa Rea, Melandri è 4°

Superbike, Pirelli Aragon RoundChaz Davies si è aggiudicato la Tissot-Superpole del Pirelli Aragon Round, terza tappa della Superbike 2017. Il pilota della Ducati, che era stato il più veloce anche nelle FP3, l’ha ottenuta con il crono di 1’49.319, che è anche il nuovo record della pista.

Davies ha preceduto le Kawasaki di Jonathan Rea e Tom Sykes, che divideranno la prima fila di Gara 1, che partirà alle ore 13:00.

Aprirà la seconda fila Marco Melandri, autore del quarto tempo a +0.654s dal team-mate Davies. Il ravennate avrà accanto a se il compagno di marca Xaxi Fores e Jordi Torres, su BMW.

La prima Yamaha è quella di Michael van der Mark, settimo e davanti all’Aprilia RSV4 RF dello Iodaracing di Leandro Mercado (ottimo il suo debutto dopo aver saltato le prime gare per infortunio) e a quella di Eugene Laverty (Milwaukee Aprilia).

Quarta fila per le Honda di Nicky Hayden e Stefan Bradl e per la Yamaha di Alex Lowes, che non ha percorso neanche un giro.

Pirelli Aragon Round, Tissot-Superpole – I tempi

1	7	 DAVIES Chaz	Ducati Panigale R	1'49.319		
2	1	 REA Jonathan	Kawasaki ZX-10R		1'49.350	+0.031	
3	66	 SYKES Tom	Kawasaki ZX-10R		1'49.492	+0.173	
4	33	 MELANDRI Marco	Ducati Panigale R	1'49.973	+0.654	
5	12	 FORÉS Xavi	Ducati Panigale R	1'50.347	+1.028	
6	81	 TORRES Jordi	BMW S 1000 RR		1'50.397	+1.078	
7	60	 VAN DER MARK Michael	Yamaha YZF R1	1'50.422	+1.103	
8	36	 MERCADO Leandro	Aprilia RSV4 RF	1'50.514	+1.195	
9	50	 LAVERTY Eugene	Aprilia RSV4 RF		1'50.647	+1.328	
10	69	 HAYDEN Nicky	Honda CBR1000RR		1'50.761	+1.442	
11	6	 BRADL Stefan	Honda CBR1000RR		1'51.257	+1.938	
12	22	 LOWES Alex	Yamaha YZF R1			0		

Ecco cosa hanno detto i protagonisti.

“Non ho percorso la distanza gara, questo per i problema di ieri, quindi non saprei cosa aspettarmi per la gara – ha detto Chaz Davies – Non sappiamo la durata delle gomme, la gara sarà un punto interrogativo, ma contento della pole, non me l’aspettavo, soprattutto dopo le difficoltà di ieri.”

“Il secondo posto va bene, ma mi aspettavo più dalla nuova gomma da qualifica. ha detto
Jonathan Rea – In uscita dalla curva 3 avevo molto spinning e il giro successivo non è stato buono, ma ho un buon passo.”

“Il vento è stato un componente molto importante, ma il target era prima fila e tutto sommato sono soddisfatto. Faremo delle modifiche per la gara.” Ha detto Tom Sykes.

“E’ stata una buona qualifica, anche se ho buttato il primo giro per un mio errore. Aver visto tante cadute alla curva 2 mi ha fatto stare tranquillo – ha detto Marco Melandri – La posizione di partenza è comunque buona, ma per la gara abbiamo un punto interrogativo. Le nuove gomme da qualifica permettono di fare più giri veloci, ma il primo qui era comunque quello più importante.”

Alessio Brunori

1st aprile, 2017

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Devi eseguire il login per pubblicare un commento.

Orari GP Inghilterra - 27/08/2017

GP Inghilterra 2016

Guarda i risultati e le classifiche

Classifiche Motomondiale

Classifiche Team Motomondiale

Classifiche Factory Motomondiale



Classifica Superbike

Foto Random MotoGP
Foto Random Pit Girls

Sondaggio

Chi è il favorito al titolo 2016 della MotoGP?

Visualizza Risultati

Loading ... Loading ...
Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini