MotoGP | Qatar, Gara: Jorge Lorenzo, “Deluso e arrabbiato per la prestazione”

"Non sono assolutamente scoraggiato" ha concluso

MotoGP | Qatar, Gara: Jorge Lorenzo, “Deluso e arrabbiato per la prestazione”MotoGP | Qatar, Gara: Jorge Lorenzo, “Deluso e arrabbiato per la prestazione”

Qatar GP, Ducati Team – Prestazione deludente per Jorge Lorenzo nel Gran Premio del Qatar, appuntamento d’apertura del mondiale 2017 di MotoGP. Lo spagnolo della Ducati, autore di un lungo nelle primissime fasi di gara, non è riuscito a trovare il giusto ritmo con la sua DesmosediciGP, concludendo la propria corsa in undicesima posizione. Una giornata da dimenticare per un pilota che non riesce a trovare il giusto feeling con una moto certamente complessa come quella uscita dalle officine di Borgo Panigale.

Ecco le impressioni di Jorge Lorenzo: “Sono molto arrabbiato perchè il risultato è abbastanza deludente. Non è stato il debutto che sognavo e di sicuro non possiamo essere felici per un undicesimo posto. La verità è che dopo la partenza siamo riusciti a recuperare diverse posizioni, visto che stazionavo in ottava posizione, ma in curva quattro ho frenato troppo tardi e stavo per tamponare Dani e Valentino. Ho deciso di allungare la staccata e di prendere la via fuga. Questo chiaramente mi ha fatto perdere del tempo. La gomma morbida ha successivamente iniziato a surriscaldarsi e la prestazione non è stata all’altezza dei piloti che mi stavano davanti. Ho finito la gara senza gomma posteriore e molti hanno approfittato delle mie difficoltà, passandomi”.

“E’ stata una gara molto deludente. Non sono assolutamente scoraggiato: la prima parte è stata buona e senza l’errore staremmo in una posizione diversa. Purtroppo abbiamo sofferto eccessivamente col surriscaldamento della posteriore. Cercheremo di lavorare e di migliore i nostri punti deboli. Abbiamo avuto solo pochi giorni pe affinare il feeling con la moto e ho bisogno di tempo” ha concluso,

Foto: A. Farinelli

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

24 commenti
  1. Surrogo

    27 marzo 2017 at 00:15

    Che deludendo.

  2. MSC crociere

    27 marzo 2017 at 00:36

    Tra i piloti ad aver cambiato moto lui è quello con il compito piú arduo, in piú questa situazione di bagnasciuga continuo ha tolto tempo per provare e anche quei pochi riferimenti che Jorge poteva essersi fatto durante test e prove libere.
    Quindi poco male, è solo l’inizio! Forza Jorge

    • TONYKART

      27 marzo 2017 at 00:44

      io sinceramente ho visto lo stesso lorenzo che l anno scorso con l arrivo di michelin con un po di umidita’ o due goccioline di pioggia andava indietro al posto di andare avanti,proprio non riesco a immaginare come possa risolvere questa situazione,ha girato gia’ abbastanza su questa moto e settimana scorsa ci sono stati anche i test proprio su questa pista,cosa ha bisogno ancora???se ero io ducati non lo prendevo lorenzo e rimango di questa idea ….

  3. Bestlap

    27 marzo 2017 at 02:34

    Lorenzo al di là dei problemi (veri o presunti) avuti con le gomme, non è un pilota adatto alla D16 e in ducati lo sanno bene, tanto è vero che la prima scelta era marquez, dopo aver incassato il rifiuto di marc hanno ripiegato su jorge ma è stato un ripiego, pagato a peso d’oro ma sempre un ripiego, vedremo se avrà la costanza e la determinazione x adattarsi a un nuovo tipo di guida come ha fatto Rossi, io ci credo poco è più facile che si abbatta e ricorra allo psicologo, cmq gli auguro di farcela.

    • fatman

      27 marzo 2017 at 03:22

      …così scrisse il tifoso di uno che arriva sempre dietro al compagno di squadra
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahah…da cannibale a vegano
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah…

    • Raphael

      27 marzo 2017 at 10:31

      “…x adattarsi a un nuovo tipo di guida come ha fatto Rossi” cosa ha fatto Rossi????? Ah ah ah….. il sig. Rossi non solo non è mai riuscito ad adattarsi alla Ducati ma per giustificare il suo fallimento si è permesso pure di dire che lui è perfetto e la Ducati con il suo team fanno schifo.

      • fatman

        27 marzo 2017 at 15:40

        …il pirlone farnetica, oramai lo conosciamo tutti…

      • Bestlap

        27 marzo 2017 at 17:55

        Lo so che siete incompetenti ma xkè volete ribadirlo a ogni post..?? Raphael se tu fossi stato un minimo competente avresti capito che non mi riferivo al periodo in ducati ma dopo, quando Rossi si è reinventato nel modo di guidare x adattarlo alle varie evoluzioni delle gomme e per adeguarsi al nuovo modo di guidare dei vari piloti giovani che sapevano sfruttare tali gomme meglio di lui, ci è riuscito x 3 volte l’ultima l’anno scorso con le nuove Michelin gomme che Lorenzo, tanto x fare un esempio illustre, non è mai riuscito a digerire a differenza di Rossi…
        A dopogp, Zamagni Cereghini e l’ing Bernardelle discutevano meno di un mese fa se Rossi sarebbe riuscito x la QUARTA volta a cambiare la propria guida x adattarla alle Michelin di quest’anno visti i disastrosi test che il 46 ha condotto.. immagino che te raphael e tutti i “soliti IDI0TI” tutte queste cose non le abbiate lette, nè viste nè sentite da nessuna parte, infatti è proprio questo che fa di voi degli INCOMPETENTI e questa è una stima prudente…… Un ultima parola x il grassone rinnegato napoletano.. Mi commuove davvero la disperata fedeltà con la quale segui i miei post, se continui così, forse tra una ventina d’anni avrai imparato qualcosina……

      • V.D.S

        27 marzo 2017 at 19:19

        Eh certo Raphael, lo sai che per loro nessun’altro pilota ha dovuto adattarsi e cambiare stile di guida..solo Rossi.
        Brutta bestia il fanatismo.

      • V.D.S

        27 marzo 2017 at 19:27

        Questo genio il suo bagaglio di cultura motociclistica se lo fa su Sky nei dopo gara!
        Io ce la metto tutta a non insultarli.. ma a volte è proprio impossibile.

      • Bestlap

        28 marzo 2017 at 01:29

        Infatti vds, invece di scrivere segate x una volta xkè non provi a confutare seriamente ciò che ho scritto, provami che ho sbagliato. Intanto noto che non sai leggere xkè io ho parlato di dopogp che non è una trasmissione tv di sky ma si trova su moto.it testata giornalistica su internet animata da fior di professionisti, che a te fanno un baffo xkè sei un sapientone ma io nella mia modestia li ascolto con interesse.. Poi qui si parlava di Rossi e Lorenzo non di altri ma io NON HO MAI escluso che anche altri si sono adattati a cambiare stile di guida, il Dovi ad esempio, tanto x fare il primo esempio che mi viene in mente peccato che qui non si parlava di lui.. Io non ho problemi invece a insultare IDI0TI come te che parlano di cose delle quali non hanno la conoscenza adeguata x poterne discutere…..

    • V.D.S

      28 marzo 2017 at 07:14

      Hei’modesto”..smettila di scrivere putt***te e fai chiarezza nella tua mente confusa,i troppi grandi professionisti a cui ti ispiri ti hanno annebbiato i pensieri.

      • Bestlap

        28 marzo 2017 at 08:33

        Certo certo, ma confutare niente, vero….?? siete tutti uguali, quando c’è da provare qualcosa, oltre all’insulso bla bla bla, vi tirate sempre indietro e te non sei diverso.. Torna dopo che avrai studiato e forse troverai qualcosa di interessante da dire, cioè mai…

      • V.D.S

        28 marzo 2017 at 10:04

        Ma confutare cosa..con chi??
        Con voi che avete il paraocchi??
        Siete dei talebabi,cosa vuoi discutere con chi ha la verità assoluta sempre e comunque!!

      • V.D.S

        28 marzo 2017 at 10:15

        Tale..babi..naturalmrnte!!

      • Bestlap

        28 marzo 2017 at 10:50

        Sostenere le proprie tesi argomentandole è segno di sicurezza e intelligenza, te non hai nè l’una nè l’altra, quindi continua pure a scrivere segate come sempre che in quello sei bravo..

      • V.D.S

        28 marzo 2017 at 11:42

        Bravo professore,così si fa..formato all’Accademia della tv,,sicuro di sé e inchiodato alle proprie convinzioni!
        Al prossimo briefing ti chiamiamo,stai tranquillo,mi chiedo come abbiamo fatto finora a fare a meno di.. una risorsa come te.

      • Bestlap

        28 marzo 2017 at 14:46

        eheh.. C.V.D.

      • V.D.S

        29 marzo 2017 at 16:41

        Ah ah TDC.

  4. MSC crociere

    27 marzo 2017 at 08:27

    Ha forse piú di ogni altro uno stile di guida che deve adattare, ma è uno che anche se sbrocca ogni tanto sicuramente lavora sodo per arrivare dove vuole e per me tempo alcune gare ce la farà (aiutato da Ducati).
    È presto per dare giudizi, molto presto..

    • Bestlap

      27 marzo 2017 at 18:00

      Hai ragione a dire che è presto x dare giudizi sicuri però devi convenire che la storia di Jorge non lascia ben sperare. Detto questo spero sinceramente che ci riesca xkè in caso contrario avremmo perso troppo presto un possibile protagonista.

  5. MSC crociere

    27 marzo 2017 at 22:45

    Problemi di adattamento li ha avuti solo con le michelin del 2016, per il resto è sempre stato uno piuttosto concreto e soprattutto uno che lavora a testa bassa anche sui propri limiti. Per questo sono sicuro che ce la farà.
    E non credo stia inventando scuse semplicemente perchè lui dietro miller, baz e gente cosi non ci è in condizioni normali.
    Avrà distrutto la gomma perchè non sa ancora ne guidare ne settare la sua moto, peró per me è tuttaltro che spacciato

    • Bestlap

      28 marzo 2017 at 08:41

      Non solo le Michelin, anche le gare con pista umida, lo scorso anno abbiamo visto anche un 17esimo posto da parte di Jorge e con la M1 non la D16. Però è vero che è uno caparbio e che lavora a testa bassa quindi può realmente farcela e glielo auguro, l’importante è che non si lasci prendere dallo sconforto.

  6. MSC crociere

    28 marzo 2017 at 09:24

    Speriamo

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati