Moto2 Test Qatar Day3: Marini, “Il bilancio finale mi rende soddisfatto, ma dobbiamo ancora lavorare”

Il compagno di squadra, Lorenzo Baldassarri: "Sono quasi al 100%, non ho voluto esagerare e correre rischi"

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Moto2 Test Qatar Day3: Marini, “Il bilancio finale mi rende soddisfatto, ma dobbiamo ancora lavorare”

Moto2 Test Qatar Day3– Ultime prove non proprio brillanti per il team Forward, che ha chiuso con entrambi i piloti lontani dalla vetta. Il meteo avverso non ha permesso ai due piloti, Luca Marini e Lorenzo Baldassarri, di tirare fuori tutto il loro potenziale. Ci sono però diversi lati positivi, nonostante il poco tempo a disposizione sono riusciti a lavorare molto sulla moto, e provare diverse cose; inoltre, il rientrante Baldassarri ha potuto saggiare la sua condizione fisica dopo l’infortunio di febbraio. Entrambi i piloti si ritengono soddisfatti del lavoro svolto, e attendono con ansia l’inizio della stagione.

Luca Marini ha detto:“Sono contento al termine di questi ultimi tre giorni di test ufficiali in Qatar, anche se purtroppo non abbiamo potuto girare quanto avremmo voluto a causa delle condizioni meteorologiche. Siamo comunque riusciti a lavorare molto sulla moto, provando differenti cose, e alla fine abbiamo trovato una buona base da cui partire nel weekend di gara. Abbiamo provato un diverso forcellone e nuove sospensioni, come sempre ci sono stati aspetti molto positivi e altri meno, ma il bilancio finale mi rende soddisfatto. Possiamo dire di avere trovato un buon compromesso ma dobbiamo ancora lavorare, anche perché le condizioni della pista in questi test non ci hanno permesso di girare in tempi vicini a quelli del Gran Premio dello scorso anno. Ora, dopo un buon inverno e dei test molto produttivi mi sento veramente pronto a iniziare il campionato fra pochi giorni qui a Losail.”

Il compagno di squadra, Lorenzo Baldassarri, ha dichiarato: “Innanzitutto, sono contento per le mie condizioni fisiche perché sono quasi al 100% della forma. Inoltre adesso avrò tre giorni di riposo che mi permetteranno di completare nel migliore dei modi il mio recupero. Questi test ufficiali in Qatar sono serviti per capire come stavo, non ho voluto esagerare e prendere rischi inutili, ma anche forzando nella guida non ho mai sentito dolore al braccio ed è la cosa più importante. Oggi, purtroppo, c’era molto vento e questo rendeva ancora maggiore lo sforzo fisico, per cui nel primo turno non ho spinto. Nella seconda sessione avevo intenzione di montare gomme nuove e di tentare di migliorare i miei tempi, ma purtroppo sono scivolato al primo giro a causa di una folata di vento improvvisa. Non ho riportato conseguenze, ma è stato un peccato perché ero curioso di scoprire il mio limite. Sono comunque certo che saremo pronti per la prima gara che partirà fra pochi giorni.”

Gianluca Rizzo

19th marzo, 2017

Tag:, , , , ,

Lascia un commento

Devi eseguire il login per pubblicare un commento.

Orari GP Qatar - 26/03/2017

GP Qatar 2016

Guarda i risultati e le classifiche

Classifiche Motomondiale

Classifiche Team Motomondiale

Classifiche Factory Motomondiale



Classifica Superbike

Foto Random MotoGP
Foto Random Pit Girls

Sondaggio

Vorreste vedere Stoner come wild card in qualche gara?

Visualizza Risultati

Loading ... Loading ...
Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini