Moto2 Moto3 Test Qatar: Piove nel deserto, giornata annullata

Dunlup non porta le gomme da bagnato e, nonostante le rassicurazioni di Uncini e Capirossi, la visibilità scarseggia

Moto2 Moto3 Test Qatar: Piove nel deserto, giornata annullataMoto2 Moto3 Test Qatar: Piove nel deserto, giornata annullata

Moto2 Moto3 Test Qatar– Prima giornata di test sul circuito di Losail completamente da buttare per i piloti delle due categorie. La pioggia, preceduta da un forte vento, ha da prima scoraggiato molti piloti della Moto3 a scendere in pista e poi costretto gli organizzatori ad esporre la bandiera rossa.

Fa discutere la scelta di Dunlup, fornitore di gomme delle due categorie, di non portare la mescola da bagnato: sia per le prove sia per la gara.

Risale a meno di un mese fa la notizia, in cui Loris Capirossi e Franco Uncini, affermavano che la MotoGP non avrebbe più corso il rischio di dover posticipare o saltare la gara del Qatar, come accadde nel 2009, per motivi di visibilità. I due responsabili della sicurezza si riferivano esclusivamente alla classe regina; ma oggi i piloti, oltre che per l’assenza delle gomme, hanno lamentato anche un problema di visibilità che in ogni caso li avrebbe costretti a rimanere ai box. In caso di pioggia prima della gara le due categorie non possono scendere in pista, il che giustifica la scelta di Dunlop di non portare gomme da bagnato, ma rimane in ogni caso il dubbio sicurezza e  per la MotoGP.

Giusto per dovere di cronaca, gli unici piloti a scendere in pista nelle prime ore dei test sono stati 15 intrepidi piloti della Moto3, con solo 11 che hanno completato almeno 2 giri. Jules Danilo (Marinelli Rivacold Sniper) ha chiuso al comando, seguito da Lorenzo Dalla Porta (Aspar Mahindra) e Tony Arbolino (Sic58 Squadra Corse). In quarta e quinta posizione le due KTM del Team Ajo di: Bo Bendsneyder e Niccolo Antonelli.  Sesto Phillipp Oettel, su KTM, seguito da Patrik Pulkkinen, su Peugeot, e da Albert Arenas, del Team Aspar Mahindra. Con il nono tempo Tatsuki Suzuki, del team Sic58 Squadra Corse. Completano la lista dei piloti che hanno fatto registrare almeno un crono, Kaito Toba e Nakarin Atiratphuvapat, entrambi del team Honda Team Asia.

 

Moto2 Moto3 Test Qatar: Piove nel deserto, giornata annullata
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Moto2

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Moto2 Moto3 Test Qatar: Piove nel deserto, giornata annullata

Dunlup non porta le gomme da bagnato e, nonostante le rassicurazioni di Uncini e Capirossi, la visibilità scarseggia

di 17 marzo, 2017
Moto2 Moto3 Test Qatar: Piove nel deserto, giornata annullataMoto2 Moto3 Test Qatar: Piove nel deserto, giornata annullata

Moto2 Moto3 Test Qatar– Prima giornata di test sul circuito di Losail completamente da buttare per i piloti delle due categorie. La pioggia, preceduta da un forte vento, ha da prima scoraggiato molti piloti della Moto3 a scendere in pista e poi costretto gli organizzatori ad esporre la bandiera rossa.

Fa discutere la scelta di Dunlup, fornitore di gomme delle due categorie, di non portare la mescola da bagnato: sia per le prove sia per la gara.

Risale a meno di un mese fa la notizia, in cui Loris Capirossi e Franco Uncini, affermavano che la MotoGP non avrebbe più corso il rischio di dover posticipare o saltare la gara del Qatar, come accadde nel 2009, per motivi di visibilità. I due responsabili della sicurezza si riferivano esclusivamente alla classe regina; ma oggi i piloti, oltre che per l’assenza delle gomme, hanno lamentato anche un problema di visibilità che in ogni caso li avrebbe costretti a rimanere ai box. In caso di pioggia prima della gara le due categorie non possono scendere in pista, il che giustifica la scelta di Dunlop di non portare gomme da bagnato, ma rimane in ogni caso il dubbio sicurezza e  per la MotoGP.

Giusto per dovere di cronaca, gli unici piloti a scendere in pista nelle prime ore dei test sono stati 15 intrepidi piloti della Moto3, con solo 11 che hanno completato almeno 2 giri. Jules Danilo (Marinelli Rivacold Sniper) ha chiuso al comando, seguito da Lorenzo Dalla Porta (Aspar Mahindra) e Tony Arbolino (Sic58 Squadra Corse). In quarta e quinta posizione le due KTM del Team Ajo di: Bo Bendsneyder e Niccolo Antonelli.  Sesto Phillipp Oettel, su KTM, seguito da Patrik Pulkkinen, su Peugeot, e da Albert Arenas, del Team Aspar Mahindra. Con il nono tempo Tatsuki Suzuki, del team Sic58 Squadra Corse. Completano la lista dei piloti che hanno fatto registrare almeno un crono, Kaito Toba e Nakarin Atiratphuvapat, entrambi del team Honda Team Asia.

 

http://motograndprix.motorionline.com/2017/03/17/moto2-moto3-test-qatar-piove-nel-deserto-giornata-annullata/