Superbike, Motul Thai Round, FP: giornata positiva per Marco Melandri

Il ravennate della Ducati ha buone sensazioni in vista di qualifiche e gare

Superbike, Motul Thai Round, FP: giornata positiva per Marco MelandriSuperbike, Motul Thai Round, FP: giornata positiva per Marco Melandri

Per Marco Melandri la giornata di prove libere conclusa oggi rappresentava l’esordio al Chang International Circuit: il pilota dell’Aruba.it Racing- Ducati ha concluso però positivamente le due sessioni, ottenendo il terzo posto nella classifica combinata dei tempi, che gli consentono di accedere direttamente alla seconda manche di Tissot-Superpole.

Il ravennate ha fermato il cronometro sul 1’33.852, davanti al suo compagno di squadra Chaz Davies per soli 43 millesimi, e con quasi tre decimi di ritardo dal leader della giornata Jonathan Rea: Melandri a differenze del Campione in carica non è riuscito a migliorare il tempo fatto segnare al mattino, quando era secondo a un decimo, e si è fatto superare da Tom Sykes, secondo nella combinata.

Le sensazioni per il proseguo del fine settimana sono però positive e Melandri non vede l’ora di confrontarsi ancora con la pista thailandese per ottenere il massimo possibile.

“È stata una bellissima giornata” – ha dichiarato Marco Melandri a WorldSBK.com – “Per me era la prima volta su questa pista e mi sono trovato bene da subito. La mia Panigale mi ha dato subito buone sensazioni e nonostante la pista sia più tecnica di quello che mi aspettassi, sono riuscito a guidare sempre bene. La squadra ha fatto un grande lavoro. Domani ci sarà la gara, speriamo di fare una buona qualifica e una buona partenza. Le Kawasaki sono ancora una volta le favorite, ma cercheremo di rendere loro la vita più difficile”.

In vista della giornata del sabato ha spiegato: “Faremo qualche piccola modifica di elettronica per essere più aggressivi in frenata. Credo che dovrò migliorare anche io alcune linee, soprattutto nel settore 3, però mi sento fiducioso. Abbiamo un buon passo, bisognerà capire domani. Rea ha fatto una simulazione gara impressionante, ma non è facile con questo caldo. Vedremo come andranno le cose domani”.

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati