MotoGP Test Valencia: Dani Pedrosa “Nonostante non sia al top ho provato bene la nuova moto”

Lo spagnolo è pronto ad affrontare la sua stagione numero 12 con la Honda Repsol

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
MotoGP Test Valencia: Dani Pedrosa “Nonostante non sia al top ho provato bene la nuova moto”

Dani Pedrosa MotoGP 2017 Test Valencia Honda Repsol – Dani Pedrosa chiude il test di Valencia con il 7° tempo a 7 decimi dal best lap di Vinales. Lo spagnolo si dice soddisfatto del lavoro svolto in questa due giorni, anche perchè, nonostante sia da poco rientrato dall’infortunio, è riuscito a provare bene la nuova moto. A suo dire parecchie cose vanno bene, si deve lavorare solo sui dettagli, quindi la nuova Honda, a differenza di quella di quest’anno, è nata bene. Ovviamente però ci sono da fare ancora ulteriori step prima dell’inizio della stagione.

“Oggi siamo riusciti a provare bene la nuova moto – ha affermato Dani Pedrosa – e vedere le sue varie caratteristiche. Certo ho evitato di fare long run per non affaticarmi troppo fisicamente, ma sono riuscito a capire comunque diverse cose, soprattutto su come lavorano le gomme, le sospensioni e le varie mappature. Ci sono diverse cose positive, mentre su altre dobbiamo lavorarci ancora su. Ora non resta altro da fare che prendere i dati, analizzarli per portare miglioramenti alla moto”

Antonello D'Amore

16th novembre, 2016

Lascia un commento

Devi eseguire il login per pubblicare un commento.

Orari GP Valencia - 12/11/2017

GP Valencia 2016

Guarda i risultati e le classifiche

Classifiche Motomondiale

Classifiche Team Motomondiale

Classifiche Factory Motomondiale



Classifica Superbike

Foto Random MotoGP
Foto Random Pit Girls

Sondaggio

Vorreste vedere Stoner come wild card in qualche gara?

Visualizza Risultati

Loading ... Loading ...
Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini