Superbike, Misano: Road to Riviera di Rimini Round

Giro di boa del campionato che supera la metà proprio con uno degli appuntamenti più attesi dagli appassionati

Superbike, Misano: Road to Riviera di Rimini RoundSuperbike, Misano: Road to Riviera di Rimini Round

Superbike, Pirelli Riviera di Rimini Round. Quello al Misano World Circuit Marco Simoncelli è indubbiamente una delle tappe più attese dagli appassionati del WorldSbk: intitolato a Marco Simoncelli, il pilota di casa scomparso in Malesia durante la gara della MotoGP nel 2011, il circuito è stato rimodellato nel 2006 invertendo il senso di marcia ed è uno dei più suggestivi e impegnativi, con i suoi quattro km di lunghezze e dieci curve.

Nelle ultime due edizione a fare la parte del leone è stato, nemmeno a dirlo, il Kawasaki Racing Team: nel 2015 la coppia composta da Tom Sykes e Jonathan Rea si aggiudicò entrambe le gare, mentre l’anno prima Sykes conquistò una fantastica doppietta.
Proprio l’iridato 2013, che è molto amato dal pubblico italiano, con tre vittorie nelle ultime quattro gare è atteso a ripetere lo strepitoso round di Donington, dove a letteralmente dominato la scena.

Gli appassionati però si augurano che questo fine settimana il pilota da applaudire sia Chaz Davies che arriva sul circuito di casa della Ducati dopo due uscite difficili e spera proprio qui di ripetere l’impressionante doppietta di Imola.
Con il ritiro in Gara1 a Donington ed il quarto posto di Sepang in Gara2, il gallese ha infatti perso punti nei confronti di Rea ed è stato scavalcato in classifica anche da Sykes: se Davies non vuole che il recupero passi da “difficile” a “impossibile” deve reagire alla grande.
Le possibilità sulla carta ci sono tutte dato che la Panigale 1199 r quest’anno ha fatto il tanto atteso salto di qualità e Davies è uno dei piloti più talentuosi nel panorama del WorldSbk.

Per Davide Giugliano sarà un round in cui giocherà doppiamente in casa e dopo essere tornato protagonista in Malesia e a Donington, vuole continuare su questa strada, per conquistarsi la fiducia della Ducati anche l’anno prossimo.

In casa Yamaha rivedremo in sella alla R-1 solo Alex Lowes, che ha svolto anche un test proprio sul circuito di Misano per testare le sue condizioni fisiche a seguito della frattura alla clavicola rimediata a Sepang, mentre Sylvain Guintoli, sta ancora recuperando dall’infortunio, per cui sarà presente per supportare il team, ma non prenderà parte all’azione in pista.

Nicky Hayden da canto suo è da tenere sempre in considerazione, oltre che per la vittoria di Sepang, soprattutto per la grande esperienza del Misano World Circuit.

Misano è appuntamento di casa per molti team e piloti dello schieramento: per il Team Althea BMW, che cercherà di riprendersi dalle difficoltà incontrate a Donington, per la MV Agusta e l’Aprilia del Iodaracing Team cercheranno invece di ripetere gli ottimi risultati ottenuti all’Acerbis UK Round, a ridosso del podio.

I riflettori si accenderanno il 17 giugno, con le prime due sessioni di libere, per poi culminare con Gara 1 al sabato e Gara 2 la domenica.
Di seguito gli appuntamenti:

VENERDI’ 17 GIUGNO
ore 10:15 Prove Libere 1
ore 13:30 Prove Libere 2

SABATO 18 GIUGNO
ore 8:45 Prove Libere 3
ore 10:30 Tissot-Superpole 1
ore 10:55 Tissot-Superpole 2
ore 13:00 Gara 1

DOMENICA 19 GIUGNO
ore 9:25 Warm Up
ore 13:00 Gara 2

Superbike, Misano: Road to Riviera di Rimini Round
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati