MotoGP: Casey Stoner non potrà scendere in pista in Qatar

Lo vieta una norma del regolamento, per lui nessuna wild card

MotoGP: Casey Stoner non potrà scendere in pista in QatarMotoGP: Casey Stoner non potrà scendere in pista in Qatar

Casey Stoner Ducati 2016 – Il sogno di vedere in pista Casey Stoner nella gara inaugurale del Qatar ha subito oggi un brusco stop. La Ducati ha infatti annunciato che il tester australiano non potrà girare la prossima settimana a Losail, questo perchè lo vieta il regolamento. Non solo i piloti ufficiali, ma anche i tester non possono infatti provare due settimane prima dell’evento.

La Ducati così come riporta Sky Sport aveva già affittato la pista, sia per far girare Stoner, sia per fare riprese televisive (il due volte campione del mondo oltre ad essere tester è anche testimonial della Rossa di Borgo Panigale).

Sarebbe stato un bel confronto, anche se ad onor del vero Stoner avrebbe girato si in notturna, ma da solo e con la pista diversamente gommata. E’ stato il Team Manager Davide Tardozzi a dare la notizia a Sky Sport. “Esatto, Casey non parteciperà alla gara del Qatar come wild card. D’altronde non è mai stata né una sua né una nostra volontà, non ne avevamo mai neanche parlato.”

In realtà in molti ci speravano, e sperano ancora che l’appuntamento sia solo rimandato, magari al Mugello, pista di casa della Ducati.

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

8 commenti
  1. ligera

    3 marzo 2016 at 20:39

    Cav@l@ si, sarebbe stato bello rivederlo, in notturna poi…. ci sono delle riprese bellissime. Mi era parso di capire che Stoner avrebbe partecipato a questi test, non ho capito perchè sia assente.

    Io speravo, a dire il vero, che gli facessero fare la gara in Qatar come sostituto di Petrux e f@ncu@ se non fosse stata una Rossa ufficiale, sempre di Ducati e…. che Ducati.

    Non è ancora terminata la 2^ giornata, ma ci sono diverse belle sorprese.
    Vignales e la sua Suzuki si sono riconfermate ancora lassù in alto, mentre il più quotato compagno si becca 7 decimi circa, poi tocca alla Ducatona di Iannone, che va forte anche nel passo e non solo sul singolo e infine Lorenzo, anche oggi veloce. Tutti questi 3 in un solo decimo.
    Seguono 3 Ducati, 1 Honda (non di Marc) e, in 8^ piazza Valentino Rossi, non lontanissimo, ma si prende un mezzo secondo e i “canonici” 4 decimi dal compagno.

    La Honda è in grande affanno anche qui, l’elettronica sta mettendo in seria difficoltà i piloti (ma non ditelo ad un certo utente, perchè, ritiene che la Honda sia competitiva almeno quanto la Yamaha, ma non parlategli neppure delle prestazioni di Lorenzo, mi raccomando non fatelo, già io me ne dovrò sorbire una caterva (di cosa? aspettate e leggerete)

  2. supermariacion

    3 marzo 2016 at 21:15

    Ohhhhh ma bastaaaa!!! Chiami il tuo procuratore e cerchi un contratto!!! Sto tira e molla è penoso!! A sputato sulla motogp e ducati….ora cerca di rientrare nelle corse, con ducati!! Peggio di un partito!!

    • V.D.S

      4 marzo 2016 at 09:16

      Esistono delle scuole serali per recuperare gli anni delle elementari,non disperare,se verrai ammesso piano piano poi imparerai i verbi,la grammatica e magari anche a contare fino a 10.

    • ligera

      4 marzo 2016 at 15:23

      Se ti degni di rileggere l’articolo, magari più volte (considerato la capacità che hai nella comprensione di un testo scritto [troppo difficile?]), sono del parere che ti accorgerai da solo di non avere capito un gran che e che ciò che hai scritto, non è pertinente con nulla di quanto riportato

      Come diceva “qualcuno”? Le elementari serali sono aperte per prendere lezioni, non fanno più neppure l’esame.

  3. supermariacion

    3 marzo 2016 at 23:20

    Se va avanti cosi nel 2028 lo vedremo ancora fare la primadonna nella sbk…come wild card!!

  4. ligera

    4 marzo 2016 at 01:11

    Un altro sito riporta che Stoner dovrebbe provare (pista prenotata) dal Venerdì per 2 giorni e 1 di riprese per fare il testimonial Ducati.
    Le giornate di test non saranno rimandate (assicurano dalla Ducati)

    Da regolamento, 14 giorni prima dell’evento, sulla stessa pista, non possono provare nei i piloti ne i tester (se vogliono fare la gara).

    Il problema sorge sul termine “evento”.
    Se si intende dal momento delle verifiche tecniche (giovedì per il (Qatar), Stoner è fuori tempo massimo.
    Se per evento si intende solo la gara, allora potrebbe svolgere i test e, al contempo, avere la possibilità di fare la gara come wild card.

    Grande Stoner
    Grande Ducati

  5. H954RR

    4 marzo 2016 at 13:59

    Il migliore mette troppa strizza a qulcuno e in troppi sono quelli che farebbero una brutta figura al suo confronto, sopratutto uno.
    Casey the Best N.1 !
    MafiamotoGP 2016.

  6. Lyon66

    4 marzo 2016 at 19:07

    Può sempre correre in moto3 nel VR46, se lo prendono…

    Ormai è andato: sul giro veloce è ancora a posto, sulla gara non c’è la fa…

    Dall’Igna dixit

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

MotoGP

MotoGP | Dati e statistiche del GP del Qatar

Sei diversi piloti hanno vinto la gara d'apertura della stagione: Rossi, Capirossi, Stoner, Lorenzo, Marquez e Vinales
Condividi su WhatsApp Questa sarà la quindicesima edizione del GP del Qatar, l’11esima in notturna. Il circuito di Losail ospita