MotoGP: Jorge Lorenzo, “Le moto del 2016 saranno più lente di mezzo secondo”

Il maiorchino ha parlato della nuova centralina unica obbligatoria dal 2016

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
MotoGP: Jorge Lorenzo, “Le moto del 2016 saranno più lente di mezzo secondo”

MotoGP 2016Jorge Lorenzo ha dichiarato che le MotoGP del 2016 saranno di mezzo secondo più lente almeno ad inizio stagione rispetto alle attuali, questo a causa della centralina unica della Magneti Marelli. La maggior parte dei piloti si era espressa in maniera dubbiosa già dopo il primo test di Valencia e ora a ribadire questo concetto c’è anche il campione del mondo 2015.

“Ormai è chiaro che la gestione elettronica è meno sofisticata rispetto a quello che abbiamo usato in passato – ha detto Lorenzo a Motosprint – Mi aspetto tempi sul giro di mezzo secondo più lenti all’inizio della stagione. Il primo giorno che ho provato la nuova elettronica a Valencia ho avuto paura, il software non era adatto a nessun settore della pista. La ruota posteriore tendeva a bloccarsi per qualcosa che stava accadendo nel motore, e, talvolta, il controllo di trazione non sembrava entrare in azione. L’ingegnere elettronico cercato di calmarmi spiegando che era solo il primo giorno, che tutto era da sistemare e che il secondo giorno il motore sarebbe già eseguito almeno al 70 per cento del livello della moto 2015. In realtà era al 50%, ma continuando a lavorare siamo arrivati al 70%.”

Alessio Brunori

12th dicembre, 2015

Tag:, , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Devi eseguire il login per pubblicare un commento.

Orari GP Valencia - 12/11/2017

GP Valencia 2016

Guarda i risultati e le classifiche

Classifiche Motomondiale

Classifiche Team Motomondiale

Classifiche Factory Motomondiale



Classifica Superbike

Foto Random MotoGP
Foto Random Pit Girls

Sondaggio

Valentino Rossi può vincere il mondiale?

Visualizza Risultati

Loading ... Loading ...
Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini