MotoGP: Dr. Costa, “Rossi meritava il titolo”

Il Dr. Claudio Marcello Costa, fondatore della Clinica Mobile si è schierato con il pesarese

MotoGP: Dr. Costa, “Rossi meritava il titolo”MotoGP: Dr. Costa, “Rossi meritava il titolo”

MotoGP 2015Valentino Rossi ha sfiorato quest’anno l’impresa di vincere il decimo titolo. Dopo i noti fatti di Sepang (contatto con Marquez), il rider della Yamaha era stato penalizzato e costretto a partire dall’ultima casella dello schieramento a Valencia e il titolo era andato a Jorge Lorenzo, visto che il pesarese non era andato oltre la quarta piazza con il maiorchino vincitore. Tra chi sperava nel titolo di Rossi c’era anche il Dr. Claudio Costa (fondatore della Clinica Mobile), a lui la parola.

“Desideravo ardentemente che nell’ultima gara del mondiale, in Spagna, tornasse la mitologia, l’origine del senso: anche di un padre che combatte contro il figlio e di un figlio che lotta contro il padre per la conquista di un trono e del regno. Purtroppo, non è successo. Solo il padre ha onorato il Mito con una lotta epica, fatta di sorpassi da brivido. Pura emozione. Valentino è stato un grande. Lo conosco fin da bambino, ma la naturale giovinezza con cui ha vinto 9 titoli iridati è minore di quella con cui ha affrontato il mondiale di quest’anno. Perciò meritava il titolo: per la fantasia infinita con cui ha trattenuto nel suo animo la giovinezza. L’eterna giovinezza che non invecchia mai. Magica armonia che auguro a tutti e in particolare a quel mondo che ho sempre amato: il motociclismo.”

MotoGP: Dr. Costa, “Rossi meritava il titolo”
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

20 commenti
  1. Dinamo-MM93

    13 novembre 2015 at 18:29

    Dr.Costa…la smetta di rimbambirsi con i suoi 14 litri di vino giornalieri su

  2. Il Pescatore Più Veloce Al Mondo

    13 novembre 2015 at 21:40

    Non ho capito un ca22o di quello che ha detto ma sono d’accordo con lui.

  3. red46

    14 novembre 2015 at 03:32

    Superlativo

  4. fatman

    14 novembre 2015 at 11:13

    …ma come? Tutti contro il dottor Costa quando disse che il paramedico precario aveva sbagliato ad Assen ed adesso e’ un grande? Pazienza il pescatore fallito e piu’ rikki@n@ dell’universo ma gli altri non hanno proprio ritegno…vabbe’, d’altronde i tavulliaboys sono una razza in estinzione…un po’ come cacciatori e, soprattutto, pescatori ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah!!!

    • nandop6

      14 novembre 2015 at 14:20

      Riflettete, se lo ha detto Costa il tifoso di Marquez…. Ma poi su che cosa dovrete riflettere….

  5. V.D.S

    15 novembre 2015 at 11:55

    Da oggi Costa ha un paziente in piu, Canet che in gara 1 del CEV a valencia viene falciato da Dalla Porta e esce in barella.
    Canet e Bulega si giocano il titolo,il pilota spagnolo ha lo stesso manager di marquez, mentre bulega corre per il VR46 e ha pure lo stesso nr di rossi..
    Il bello viene quando il commentatore, emulo di meda, esulta quando vede canet abbattuto,naturalmente da un italiano,e gode come un riccio perche il 46 allunga in classifica.
    Esemplare dimostrazione che anche quando corrono i bambini,e anche se si fanno male il fanatismo dei tifosi di rossi regna sovrano!

  6. nandop6

    15 novembre 2015 at 13:07

    il fanatismo dei tifosi sia da una parte sia dall’altra.

    Comunque io avrei dato altri 3 punti a Rossi e 3 a Meda perchè se il commentatore ha fatto questo è colpa loro. Ma facciamola finita di girare sempre tutto contro Rossi, e ammettete che lo schifo di Marquez e le dichiarazioni e gesti di Lorenzo fanno ribrezzo. Siete capaci solamente di dire che Rossi ha deriso gli avversari, ha vinto perchè aveva la moto migliore, il gommino, lo zio Carmelo ecc. le travi di questo campionato vanno tutte bene. Continuate così.

  7. V.D.S

    15 novembre 2015 at 13:55

    Nando,ti rispondo volentieri,sei uno tra i più eudcati di questo blog.
    Io ho semplicemente riportato quanto visto stamattina,ho tolto l’audio per gran parte della gara perchè il commento di questo personaggio come quelli di meda,sono vergognosamente di parte e questo non può far parte del bagaglio professionale di un commentatore.
    Io capisco che VR46 sia per Sky una fonte di marketing,ma chi paga caro e salato un’abbonamento non può e non deve sentire solo quello che piace al cronista.
    Detto questo quando ho visto l’incidente ho rimesso l’audio,e sentire contentezza nel vedere un ragazzo a terra solo perchè il nr 46 aveva guadagnato punti,mi ha fatto veramente ribrezzo,questo sport che voi dite “rovinato”da Marquez,merita tifosi ben diversi da certi valentiniani!

    • nandop6

      15 novembre 2015 at 14:59

      Quello che dici ci sta ma converrai con me se dico che è difficile per un telecronista italiano non essere di parte su un pilota italiano ma lo stesso credo che valga per i telecronisti delle altre nazioni nel momento in cui a giocarsi la vittoria sia un pilota della propria nazione. Ora se il commentatore ha esultato per la caduta dell’altro pilota è bruttissimo e sono d’accordo con te ma non mi sembra il caso di Meda.
      Non so se hai mai visto Paddock con Franco Bobbiese, se dici che Meda è di parte pro Valentino, Bobbiese è molto peggio di Meda ma contro Rossi e non esagero nel dire che in confronto Meda è un santo.
      I telecronisti sono persone e come tali hanno delle preferenze e danno la loro opinione nell’analisi delle gare, l’importante è che siano opinioni obbiettive lasciando spazio di opinione anche a chi non la vede come loro.

  8. V.D.S

    15 novembre 2015 at 16:04

    Sono d’accordo con te,a.me non piace il tifo fanatico in nessun caso,non.ho mai visto il programma di cui parli ma non ho nessun motivo per non crederti,per cui vale il discorso fatto per meda,mon esiste che un professionista faccia spudoratamente il tifo per un pilota oppure contro un’altro durante il suo lavoro. È vero quello che dici,ogni cronista tifa ovviamente per la propria nazione,ma allora perché meda va in depressione quando iannone, per esempio, sta davanti a rossi,(per non parlare dei tempi di biaggi..) non è forse un pilota italiano anche lui per di più su una moto “italiana”, anche se di proprietà tedesca?
    Io credo che la passione ci stia tutta,però se fai quel mestiere devi dimostrare imparzialità il tifo,indipendentemente dal fatto che c’entri o meno valentino,in.questi casi dovrebbe essere perlomeno moderato.

    • nandop6

      15 novembre 2015 at 16:29

      A me non sembra che Meda abbia detto o fatto chissà cosa contro Iannone, tu leggi delle sfumature che possono essere criticabili ma sono sfumature atteggiamenti che non puoi paragonare al telecronista di cui parlavi sopra, dici che Meda è andato in depressione, non so, forse, anche io mi sono un po ammosciato vedendo Iannone davanti a Rossi ma il motivo è che ci stavamo giocando un mondiale con un italiano che sia Rossi o Biaggi per me è la stessa cosa, e con questo non dico e ho mai detto come anche Meda che Iannone ha fatto male ad arrivare davanti a Rossi, ha fatto la sua grandissima gara e per questo va rispettato come va rispettato Pedrosa per lo stesso motivo differentemente da Marquez ma questo è un altro discorso.
      Comunque hai ragione, un commentatore dovrebbe dimostrare imparzialità,dovrebbe essere perlomeno moderato ma possiamo parlare all’infinito, sicuramente il nostro livello di moderazione non sarà mai allo stesso livello.

      • V.D.S

        15 novembre 2015 at 17:33

        Eh eh..credo di no ma va bene così.
        Buona serata.

      • nandop6

        15 novembre 2015 at 18:57

        Buona serata anche a te.

    • supermariacion

      15 novembre 2015 at 23:24

      brucia ancora il 2006 senza moto vero??? vuoi imparzialità da un commentatore pseudo-giornalista?? ti scandalizzi per tanta mancata imparzialità?? Si si credo sia dovuto alla biaggite. Costa (detto dai medici della clinica mobile) ha perso il senso della ragione da alcuni anni ormai…e quello che dice lui per me è fuffa. Ma te lo dico io VDS, Rossi meritava il titolo tanto quanto Biaggi meritava meno calci nel colon! Ma così è andata.

  9. Lyon66

    15 novembre 2015 at 22:25

    Visti i rapporti degli ultimi tempi tra Costa e Vale (inutile stare a citare il tutto) credo che le affermazioni del Dr. Costa nel loro contesto abbiano un gran valore.

    Più d’una volta ha criticato Valentino, oggi lo difende.

    Chissà perchè…

  10. ueueue

    17 novembre 2015 at 09:47

    Nessuno disgelo nei rapporti tra Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, i due rivali che hanno animato il fine stagione della MotoGp. I due campioni sono saliti sul palco dello spazio ‘La Pelota Jaialai’ a Milano per la Yamaha Next Level, la presentazione mondiale alla vigilia di Eicma dei nuovi prodotti della casa giapponese: poche parole e mai riferite al Mondiale appena concluso. Valentino è stato accolto da uno scroscio di applausi mentre per il neoiridato tanta indifferenza

    ..questo è il mondiale di Lorenzo..indifferenza..per il modo..

    • nandop6

      17 novembre 2015 at 18:54

      Non c’è niente da disgelare, quello che ha detto e fatto Lorenzo non da modo di perdonare, anche perchè non si è pentito di niente.

  11. Lyon66

    19 novembre 2015 at 22:42

    @Fatman

    Buon 2016 in MGP ciccione: t’aspettiamo e moriamo dalla voglia dei tuoi commenti saccenti.

    Ma Testoner? Aldilà di tutto, vi sentite ancora?

    Come sta? Tutto ok?

    Rob è stato un fuoco di paglia (per vari motivi) ma Testoner un tempo frequentava il forum quanto te…

    Pesanti come un gatto attaccato ai ma@@oni ma piacevoli per due chiacchiere da salotto.

    Digli di tornare: da solo sei fragile, in due mi diverto di più ;-)))

    Buona serata, ciccioner

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati