MotoGP: Jorge Lorenzo “La Honda è ancora la moto da battere, Marquez ha meritato il titolo, la battaglia interna con Rossi fa bene alla Yamaha”

Il quattro volte campione del mondo ha aggiunto "La nuova M1 è competitiva, ma il motore sarà molto importante"

MotoGP: Jorge Lorenzo “La Honda è ancora la moto da battere, Marquez ha meritato il titolo, la battaglia interna con Rossi fa bene alla Yamaha”MotoGP: Jorge Lorenzo “La Honda è ancora la moto da battere, Marquez ha meritato il titolo, la battaglia interna con Rossi fa bene alla Yamaha”

Jorge Lorenzo ha presentato ieri all’Hotel Eurostars Madrid il casco con cui ha partecipato al Gran Premio di Valencia, un casco speciale con la livrea del nuovo videogioco “Call of Duty: Advanced Warfare.” E’ stata anche l’occasione per parlare della stagione appena conclusa con il terzo posto finale e del prossimo anno, in cui cercherà di tornare in vetta. Il quattro volte campione del mondo vede sempre una Honda molto forte, ma è consapevole che in Yamaha stanno lavorando per recuperare il gap. Ecco cosa ha raccontato così come riportato dai colleghi spagnoli di EP.

“Sono molto contento dei miglioramenti apportati sulla Moto 2015, ma la Honda in rettilineo è ancora la più veloce. Abbiamo fatto dei passi in avanti in curva e accelerazione, ma possiamo ancora migliorare per dare una svolta.”

Parlando della carriera di uno sportivo ha detto “La carriera di uno sportivo è molto lunga e se ci si prende cura fisicamente può durare anche 15 anni. Non è stato un anno da buttare, alla fine ho chiuso terzo ma non ho avuto i risultati che mi aspettavo. Dopo il GP di Germania abbiamo raccolto due vittorie e 10 podi. Con una moto migliore e un inizio competitivo saremo in lizza per la vittoria nella prossima stagione.”

Parlando della preparazione in ottica 2015 ha aggiunto “Quest’anno a differenza del 2013 non dovrò sottopormi ad operazioni e questo mi aiuterà nella preparazione fisica. Voglio arrivare al massimo in Qatar senza fare errori.”

A proposito del 2013 ha ricordato le due gare peggiori, Qatar e Austin “In Qatar potevo fare un buon risultato e invece sono caduto. Una caduta che ha pesato sul mio mondiale, anche se alla fine sono caduto solo due volte. Ad Austin sono partito prima che si spegnesse il semaforo. Dopo la Germania ho ottenuto risultati stabili, ma non “esplosivi” come nel 2010 o nel 2013, quando ottenni molte vittorie.”

Un pensiero poi su Marc Marquez “I risultati parlano per lui. Al primo anno ha vinto il titolo e quest’anno è stato spettacolare e ha distanziato di moltissimi punti i suoi avversari. E’ stato al Top e se lo è meritato.”

Sul suo compagno di squadra Valentino Rossi ha detto “A 35 anni è riuscito a superare le difficoltà degli ultimi tre anni ed ha fatto una della sue migliori stagioni dopo 20 anni. Entrambi abbiamo spinto per essere il migliore e questo è un bene per entrambi e la Yamaha.”

MotoGP: Jorge Lorenzo “La Honda è ancora la moto da battere, Marquez ha meritato il titolo, la battaglia interna con Rossi fa bene alla Yamaha”
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

9 commenti
  1. LucaR

    20 novembre 2014 at 10:08

    Alecx, TONYKART, Fatman, Testoner….

    ….e tutti gli altri id***ti che sono pronti ad elogiare questo pilota SOLO SE batte Rossi, dove siete???

    Leggete solo gli articoli su Valentino?

    • bibo

      21 novembre 2014 at 06:25

      ce ne gia abbastanza! :-)

      • nandop6

        21 novembre 2014 at 07:43

        Purtroppo stai in Italia.

    • TONYKART

      21 novembre 2014 at 18:22

      Idiota ,in genere leggo tutti gli articoli e ne commento parecchi,Lorenzo e’ un grande e lo considero superiore a Valentino,fu proprio lui a mandarlo in pensione qualche anno fa nonostante la pagliacciata del muro nel box!!!ahah ridicola…..come dichiara lui questa stagione è stata sotto aspettative non è un buffone che vuole far passare come un grande successo vincere 2 gare ….

      • Durim

        21 novembre 2014 at 18:52

        Suuck it, sucker!

      • supermariacion

        23 novembre 2014 at 16:05

        uhuhuhu tonyscart si è offeso!!

      • LucaR

        23 novembre 2014 at 23:59

        Hahaha!!!

        Chiamo gli id**ti è il più stupido risponde!!!! Lorenzo superiore a Valentino??? E allora come mai è stato BATTUTO????

        Ma quanto ti rode????? E poi…commenti l’articolo o il mio post? Di Lorenzo non dici nulla, hai solo fiato da sprecare su Valentino!!! Hahaha che razza di tifosi ha il povero Jorge!

      • LucaR

        24 novembre 2014 at 00:03

        Dimenticavo: TONYKART, un uomo che sa quello che dice:

        18 Ottobre, dopo le pessime qualifiche di Valentino in qualifica, gongolavi e pregustavi l’imminente disfatta di Rossi:

        “Hai sognato di essere stoner sulla sua isola,ti sei risvegliato e la realtà e tutt altra cosa, ahahahahh altro che vittoria…..”

        19 Ottobre 2014 Valentino vince a Philip Island per la sesta volta in carriera e tu scrivi:
        “Se cadono gli altri e danno le gomme fallate al tuo compagno di squadra vedi che vinci anche tu le gare ….che schifo”

        Hahahahaha!!! Non pedi occasione per smentirti, sei uno spasso…..TONYKART, per il tuo bene: la prossima volta stai zitto, Rossi ti smentisce sempre!!!!

  2. multicom

    20 novembre 2014 at 12:35

    Lorenzo non è mai stato superiore a rossi.Sarà una mia opinione,ma senza l’incidente del 2010,il mondiale lo vinceva rossi.Troppo superiore valentino.Altra personalissima opinione,dire honda moto da battere, stona che è una meraviglia…più veritiero e credibile dire marquez pilota da battere.Auguro una buona giornata a tutti.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati