MotoGP: Sachsenring, uno dei circuiti più duri per la Bridgestone

Si corre domenica il Gran Premio di Germania, giro di boa del motomondiale 2014

MotoGP: Sachsenring, uno dei circuiti più duri per la BridgestoneMotoGP: Sachsenring, uno dei circuiti più duri per la Bridgestone

Il circuito del Sachsenring è uno dei più corti del calendario, misura solo 3,671 km. Tuttavia, con dieci curve a sinistra contro le sole tre a destra è estremamente duro sulla spalla sinistra dei pneumatici, e le poche curve destrorse rendono il riscaldamento del pneumatico un fattore chiave.

Questo squilibrio obbliga all’utilizzo di pneumatici posteriori asimmetrici, con una mescola molto più dura su una spalla rispetto all’altra. I piloti di Honda e Yamaha avranno a disposizione mescole medie e dure per il posteriore, mentre le Ducati e le Open avranno mescole morbide e medie. All’anteriore disponibili le tre mescole, morbide, medie e dure.

“Il Gran Premio di Germania al Sachsenring ci porta al giro di boa di quella che è stata una stagione finora coinvolgente. Marc (Marquez, ndr) è in forma strepitosa e ha vinto tutte le gare, ma ciò non ha impedito che questo del 2014 sia uno dei migliori campionati degli ultimi tempi, con tante emozionanti battaglie – ha detto Hiroshi Yamada, Responsabile Bridgestone Motorsport – E’ un circuito corto, ma è molto esigente con le gomme a causa della sua asfalto abrasivo e del layout sbilanciato, quindi in termini di sviluppo tecnico è uno dei circuiti più impegnativi per Bridgestone. Il Gran Premio di Germania è sempre un piacere per tutti nel paddock, ci sono tanti tifosi che affollano il circuito e che creano un’atmosfera incredibile.”

“Il Sachsenring è un circuito molto impegnativo per i pneumatici in quanto ci sono curve a lungo raggio dove le moto rimane piegata per lunghi periodi – ha aggiunto Shinji Aoki, Manager, Bridgestone Motorcycle Tyre Development Department – In particolare, le veloci curve a sinistra generano alte temperature nella spalla sinistra del pneumatico posteriore. Per soddisfare le esigenze di questo circuito, sono forniti slick posteriori asimmetrici con mescole molto dure sulla spalla sinistra, mentre le mescole più morbide sulla spalla destra fanno si che la temperatura di mantenga per la massima sicurezza nelle curve a destra. Le nostre opzioni di pneumatici anteriori garantiscono un buon warm-up e grip per le sessioni fresche del mattino, e la massima stabilità quando il ritmo accelera. Si tratta di un circuito corto con una velocità media relativamente bassa, ma il grip e l’utilizzo delle gomme fa si che un setup e uno stile di guida che aiutino le gomme sono fondamentali per ottenere un buon risultato.”

Mescole di pneumatici Bridgestone disponibili:

Anteriore: Soft, Medium & Hard
Posteriore: Soft, Medium & Hard (asimmetrico)
Gomme bagnate disponibili: Soft (Main), Hard (alternative)

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati