MotoGP: La neve non ferma l’inaugurazione del museo e del monumento dedicati a Marco Simoncelli

Moltissima la gente accorsa a Coriano nonostante la neve caduta copiosa

MotoGP: La neve non ferma l’inaugurazione del museo e del monumento dedicati a Marco SimoncelliMotoGP: La neve non ferma l’inaugurazione del museo e del monumento dedicati a Marco Simoncelli

Oggi a Coriano nonostante la copiosa nevicata notturna, c’è stata l’inaugurazione del museo e del monumento dedicati a Marco Simoncelli. Ad inaugurarlo papà Paolo e mamma Rossella, visibilmente emozionati per la tanta gente accorsa per l’occasione.

La giornata ha avuto inizio con la “scoperta” del monumento denominato “Il podio del Sic” realizzato dai “58 Boys”, un gruppo di ragazzi che spinti dalla voglia di non far dimenticare Marco collabora alle iniziative in memoria di “SupeSic” da circa un anno. Il monumento che si trova alla sinistra della chiesa dove vennero celebrati i funerali del compianto pilota di Coriano è rappresentato da blocchi in marmo bianco che rappresenta un podio dove c’è scritto “Mi piacerebbe essere ricordato come uno che in gara sapeva emozionare.”

All’interno della galleria ci sono invece tre sale tematiche che ripercorrono non solo la carriera di Simoncelli, ma anche la sua vita privata. In una di queste c’è la ricostruzione fedele del box del Team Gresini, squadra per la quale Marco correva. Nelle altre due invece sono esposti caschi, tute da gara e moto, tra cui la Gilera # 58 con cui vinse il campionato del mondo nel 2008.

Papà Paolo ha così commentato così come riportato da SportMediaset “E’ un bel pensiero da parte dei ragazzi di Coriano, del comune e di tutti quelli che hanno contribuito, noi siamo felici, come famiglia. E’ il minimo che si potesse fare, lui ha dato tanto, ha dato sempre tutto: credo che Coriano glielo dovesse. All’interno di questo museo c’è tutta la vita di Marco, dall’inizio alla fine. Ognuno se lo guarda con i propri occhi e con i propri pensieri. Il mio pensiero? Me lo tengo per me. La gente lo deve apprezzare, guardare. Ognuno ha le sue sensazioni è giusto che, magari, si fissi lì con i suoi pensieri e magari si emozioni anche.”

Foto: Ansa

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati