MotoGP: Cal Crutchlow “Sto valutando seriamente l’offerta della Ducati”

Il britannico sembra sempre più convinto a firmare con Borgo Panigale: lo alletta la possibilità di guidare una moto ufficiale

MotoGP: Cal Crutchlow “Sto valutando seriamente l’offerta della Ducati”MotoGP: Cal Crutchlow “Sto valutando seriamente l’offerta della Ducati”

Cal Crutchlow, come riportato dal sito autosport.com, ha affermato di essere in “profonda discussione” con la Ducati che gli ha offerto una moto ufficiale per i prossimi due anni. Lo stile di guida aggressivo, del pilota del Monster Yamaha Tech 3, quest’anno ha fatto entusiasmare i suoi fan e molti credono che un matrimonio con Ducati sia la soluzione giusta, vedendo molte analogie tra la sua guida e quella di Casey Stoner.

Intervistato dalla BBC prima del via del gran premio di ieri, a proposito del suo futuro in Ducati Crutchlow ha affermato “Stiamo approfondendo la discussione con loro (Ducati) perchè al momento con la Yamaha non c’è nulla. Potrei anche continuare con il Tech 3, ma questo vorrebbe dire restare ancora una volta giù dalle moto ufficiali e senza quelle non puoi certo vincere un titolo mondiale.
Inoltre il fatto che le case ufficiali con i loro piloti firmino sempre accordi di due anni anche è importante. Perchè questo vuol dire che se non sarò il prossimo anno su una moto ufficiale, se ne parlerà direttamente tra tre anni. Non dico che il prossimo anno voglio puntare a vincere il mondiale, ma negli anni seguenti vorrei provarci. Ora come ora sono in forte contatto con un’altra casa, ma al momento non abbiamo preso alcuna decisione”

Se Crutchlow deciderà di accettare l’offerta Ducati probabilmente prenderà il posto di Hayden che terminerrebbe così il suo rapporto con la casa di Borgo Panigale dopo 4 anni isieme e soli 5 podi ottenuti fino ad ora. Infatti al Sachsenring, dopo aver parlato con i vertici di Audi, Valentino Rossi ha fatto capire che molto probabilmente lui resterà con Ducati. I tedeschi credono nel progetto MotoGP e vogliono vincere con il pesarese. Resta da capire se Audi confermerà o meno il resto della squadra corse o cercherà nuovi ingegneri con idee diverse.

MotoGP: Cal Crutchlow “Sto valutando seriamente l’offerta della Ducati”
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

29 commenti
  1. W_il_Sic

    9 luglio 2012 at 15:15

    Baah..
    no mi sembra questa gran buona notizia, nè per lui e nè per Ducati.
    Però contenti loro….

  2. MC-Nicky69

    9 luglio 2012 at 15:25

    Sei un pazzo ad andare in Ducati!!! Te ne pentirai amaramente quando vedrai che la Yamaha tech 3 va piú forte della GP13 ufficiale comunque contento tu! Spero che il posto vacante in Yamaha tech 3 venga preso da Nicky non vedo grandi alternative in circolazione!

  3. roberto

    9 luglio 2012 at 16:43

    … Hayden “solo 5 podi”: ha fatto molto meglio Rossi! Ma per favore

  4. Raffaele

    9 luglio 2012 at 17:15

    Buttano fuori il lavoratore e generoso Hayden e si tengono il bollito Rossi?????? Potenza dei soldi….

  5. Stonami77

    9 luglio 2012 at 17:41

    Cal, se andrai in Ducati a me farebbe più che piacere…ti vedo bene sulla Desmobestia.

  6. * Marco

    9 luglio 2012 at 17:49

    i tavulli-ani già sul piede di guerra per il Nuovo nemico , già ieri il meda e c. buttavano fango su Cal , è evidente che hanno paura , ma di brutto.

    se audi si prende in mano due foglietti delle gare Ducati darebbe immediatamente un calcio nel c..lo al 46 , ma nulla è improbabile , cacciare via il 46 e magari tenere hayden anche se……. risultati pochi , ma è un pilota di seconda linea. ( meglio di un codardo )

    se finisce con il 46 in Ducati il testatore avrebbe ancora 2 anni per testare ……e si accompagna alla pensione , nessuno l’ha voluto e nessuno l’ha cercato …..povera DUCATI che triste fine !!!!!!!!!!!!

    Cal se lo mangia a colazione , anzi no è acido .
    e uccio si sfrega le mani.

    • QRT6

      9 luglio 2012 at 18:03

      Ogni tanto leggo qualche tuo commento, ma ancora non ho capito se ci fai o ci sei?

      • pierrr

        10 luglio 2012 at 19:37

        …più che altro sarebbe bello capire ciò che ha scritto: si esprime in un Italiano un po’ stentato…

    • EneA

      9 luglio 2012 at 19:32

      Sparati nelle palle… :)

      EneA

    • W_il_Sic

      10 luglio 2012 at 08:46

      Se continuate a rispondergli vi date la zappa sui piedi!
      Non fate altro che alimentare il suo delirio…

    • popoer6n

      10 luglio 2012 at 20:08

      Tu sei qui solo perchè sei stato bannato in tutti gli altri forum vero?

  7. jonnymor

    9 luglio 2012 at 17:54

    ….pilota spettacolare non c’è che dire…ma la realtà è che in superbike con la moto che spies aveva l’anno prima non ha vinto nemmeno una decima parte di quello che ha vinto lui….non è automatico che uno con una guida “visivamente” spettacolare sia anche un fuoriclasse…per stoner è così ,,,per Cal non mi pare…

  8. Jack

    9 luglio 2012 at 19:30

    Mah, non sono un tifoso di Rossi e penso che una buona parte della scarsita di risultati dell’accoppiata sia anche da attribuire al pilota e al suo entourage che forse, solo ora, cominciano a valutare le cose anche dal pdv della moto e non solo del pilota. Pero’, permettetemi, a me Crutchlow, a parte la “guida spettacolare”, non sembra sto gran fenomeno. Un fenomeno avrebbe demolito Dovizioso (come facevano Stoner o Pedrosa)…il buon Cal (anche grazie all’anno in piu’ di esperienza sulla moto) riusciva a stargli davanti le prime gare, ora pare faccia fatica e si vede dagli errori che fa per provare a stargli davanti. Insomma…va bene la guida..ma anche Hayden non ha la guida “sui binari”…eppure a conti fatti non c’e’ questa grande differenza con Rossi…

  9. Motopassion

    9 luglio 2012 at 19:49

    Secondo me Hayden non ha niente da invidiare a Cal, guida la Ducati da Dio e ultimamente da 5 decimi in prove e qualifiche a Rossi (di cui sono tifoso)..ha molta più esperienza e in vista di uno sviluppo migliore della moto e futura rivoluzione tecnica by Audi non lo darei via per Cal, è un grande intendiamoci ed è anke simpatico però esagerare è il suo forte e se esagerando per arrivare davanti cade spesso e fa tante cazzate altro che sviluppo moto, sistemare quelle belve costa..in sintesi in ottica Sviluppo preferirei Hayden, tanto alla Ducati mica interessa cercare sempre la vittoria e spingere a bestia, la priorità è creare una moto competitiva..

  10. takaya todoroki

    9 luglio 2012 at 20:18

    ….nel caso CAL ci smena, però è anche vero che l’inglese – anche se nn lo dice – cerca un ingaggio da ufficiale (2 anni da ufficiale ti sistemano a vita)

    se CAL va in ducati voglio NICKY in tech3!!!!

  11. FANTOMAS

    9 luglio 2012 at 20:24

    Io lo vedo bene, guida con poca cognizione ….

  12. marco 78

    9 luglio 2012 at 22:13

    penso che forse in ducati andrà benino ma prevedo una valanga di cadute per lui…vedremo…

  13. FFFFF

    9 luglio 2012 at 23:10

    … Il signore di cancelli!

  14. Massimo

    10 luglio 2012 at 00:10

    In effetti è difficile dire come andrà Cal Crutchlow in Ducati, nel caso andasse li. Probabilmente si rovina, perchè la Yamaha anche se non ufficiale, è pur sempre una moto guidabile a quanto pare; non si può dire lo stesso della Ducati. Comunque sarei curioso di vederlo sulla Ducati, è un pilota poco pulito nella sua guida, magari potrebbe fare delle belle gare. E poi così man mano vediamo quanti piloti rovina questa moto, e se uscirà fuori qualcuno in grado di ripetere quello che ha fatto Stoner. Ovviamente, sempre premettendo che la moto sia più o meno la stessa di questi ultimi anni.

  15. Dario

    10 luglio 2012 at 08:12

    Io penso sempre che i piloti migliori arrivino dalle categorie inferiori, gli altri vanno benino ma sembra che gli manchi qualcosa che i ‘pivellini’ hanno in piu’ Lorenzo, Rossi, Pedrosa, Stoner, Dovizioso etc…

  16. andrea

    10 luglio 2012 at 09:36

    hahaha rossi con crutchlow? POVERO VALENTINO! ci sarà da ridere!

  17. * Marco

    10 luglio 2012 at 15:59

    i canarini quasi felice per il 46 ancora in Ducati ahhahahaha non ci posso credere , avranno fatto incetta di COCA-COLA ???? ahahhaahahahahahhahahaha
    tutte le chiacchiere sparata su eventuali team si sono rivelelate TUTTE bufale messe sapientemente in giro da chi prende i soldini ( purtroppo ) e giustificare i risultati fallimentari del 46. NON lo ha caca..o nessuno e te credo. tutte le porcate dette dal 46 sulla Ducati ritornano sulla sua faccia da sedere , ora la nuova scusa ” audi metterà i soldi per fare una nuova moto e con tutta la tecnologia bla bla bla bla le sfide ” andatevi ad impiccare la sfida l’ha persa dopo sette moto e milioni e milioni di soldi spesi per il NULLA con guidatore NULLA.

  18. Motopassion

    10 luglio 2012 at 18:18

    Si Marco si può anke pensare al fallimento totale di un pilota rincoglionito secondo te, ma tant è che lui li è sempre il punto fisso, sono pronti a rivoluzionare la squadra tecnica e cambiargli compgano ma lui li è e li rimane, se ne va solo quando e se vuole lui..e i 14 milioni li continua a prendere..

  19. Motopassion

    10 luglio 2012 at 18:22

    anche i ducatisti più convinti dovranno arrendersi all evidenza..Audi della delusione dei ducatisti un po se ne sbatte, sa che nn saranno le decisioni tecniche ne altro a far vendere meno o piu un marchio ormai stabilissimo, quindi rivoluzionerà tutto pur di far vincere Valentino..avrà imbambolato anche loro? non è che siete voi a sopravalutarlo? con le vostre dichiarazioni gli date un potere che manco Ezeleta regge il confronto..

  20. pierrr

    10 luglio 2012 at 19:45

    commenti strampalati a parte… già qualche tempo fa lo scrissi, e ora lo ribadisco: è preoccupante, se vero, che Ducati cerchi qualcuno in grado di replicare l’acuto di Stoner, anzichè puntare con tutte le sue forze a rendere la moto alla portata di tutti, obiettivo dichiarato/desiderato dal 46, invece, e da un annetto almeno (e prima di lui dal Capi, da Melandri, da Gibernau, etc.)…

  21. paolo

    10 luglio 2012 at 21:15

    Cal,lui guida al limite anche senza la ruota davanti, cioè è un pilota anglossasone, cioè guida sopra i problemi, cioè va sempre al limite, anche col il mal di testa, questa è la grande differenza con la maggioranza dei piloti italiani.

  22. Tiziano

    11 luglio 2012 at 07:17

    Semplicemente tattiche di mercato, serve per vedere la controfferta della Yamaha.
    E comunque visto il confronto con Dovizioso non mi pare che la sua guida sia così redditizia.
    Oppure continuiamo con la novella del binomio perfetto tra guida “rustica” e moto inguidabile!?
    Ma basta per favore!!!

    Tiziano

  23. jorge el cobarde

    11 luglio 2012 at 14:02

    con cal e ducati ci saranno sempre i capitomboli ogni gp LoL

  24. Thrawn77

    11 luglio 2012 at 15:03

    Quando la gente finirà di sparare a zero su tutti?
    Ricordatevi solo una cosa: l’unico a vincere su quella moto (quella perchè grosso modo è sempre la stessa) è stato Stoner, l’unico che arrivato gli ultimi 15min di un gp ha fatto al pole, l’unico che arriverebbe primo anche su un fullatore sbiellato…
    Tutti gli altri mitici che fine hanno fatto su questa moto??? Non diamo colpe a chi non ne ha… Valentino si rende antipatico ma ha vinto più di tutti gli altri messi insieme, sono convinto che se gli facessero una moto decente potrebbe dire la sua e farla dire anche agli altri piloti Ducatoforniti…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

MotoGP: Cal Crutchlow “Sto valutando seriamente l’offerta della Ducati”

Il britannico sembra sempre più convinto a firmare con Borgo Panigale: lo alletta la possibilità di guidare una moto ufficiale

di 9 luglio, 2012
MotoGP: Cal Crutchlow “Sto valutando seriamente l’offerta della Ducati”MotoGP: Cal Crutchlow “Sto valutando seriamente l’offerta della Ducati”

Cal Crutchlow, come riportato dal sito autosport.com, ha affermato di essere in “profonda discussione” con la Ducati che gli ha offerto una moto ufficiale per i prossimi due anni. Lo stile di guida aggressivo, del pilota del Monster Yamaha Tech 3, quest’anno ha fatto entusiasmare i suoi fan e molti credono che un matrimonio con Ducati sia la soluzione giusta, vedendo molte analogie tra la sua guida e quella di Casey Stoner.

Intervistato dalla BBC prima del via del gran premio di ieri, a proposito del suo futuro in Ducati Crutchlow ha affermato “Stiamo approfondendo la discussione con loro (Ducati) perchè al momento con la Yamaha non c’è nulla. Potrei anche continuare con il Tech 3, ma questo vorrebbe dire restare ancora una volta giù dalle moto ufficiali e senza quelle non puoi certo vincere un titolo mondiale.
Inoltre il fatto che le case ufficiali con i loro piloti firmino sempre accordi di due anni anche è importante. Perchè questo vuol dire che se non sarò il prossimo anno su una moto ufficiale, se ne parlerà direttamente tra tre anni. Non dico che il prossimo anno voglio puntare a vincere il mondiale, ma negli anni seguenti vorrei provarci. Ora come ora sono in forte contatto con un’altra casa, ma al momento non abbiamo preso alcuna decisione”

Se Crutchlow deciderà di accettare l’offerta Ducati probabilmente prenderà il posto di Hayden che terminerrebbe così il suo rapporto con la casa di Borgo Panigale dopo 4 anni isieme e soli 5 podi ottenuti fino ad ora. Infatti al Sachsenring, dopo aver parlato con i vertici di Audi, Valentino Rossi ha fatto capire che molto probabilmente lui resterà con Ducati. I tedeschi credono nel progetto MotoGP e vogliono vincere con il pesarese. Resta da capire se Audi confermerà o meno il resto della squadra corse o cercherà nuovi ingegneri con idee diverse.

http://motograndprix.motorionline.com/2012/07/09/motogp-cal-crutchlow-sto-valutando-seriamente-lofferta-della-ducati/