125cc Sepang: Vince Vinales, sbaglia Terol, mondiale ancora aperto

125cc Sepang: Vince Vinales, sbaglia Terol, mondiale ancora aperto125cc Sepang: Vince Vinales, sbaglia Terol, mondiale ancora aperto

Bellissima gara della classe 125 a Sepang, teatro della penultima gara del motomondiale 2011. A vincere dopo una bellissima battaglia con un gruppetto formato da cinque piloti formato dallo spagnolo Vinales del Team Blusens by Paris Hilton Racing, da Terol, Cortese, Faubel e Zarco è stato proprio Vinales che sul traguardo ha preceduto Cortese e Zarco, quest’ultimo autore di una fantastica gara che tiene ancora aperto il mondiale. Ultimo giro da dimenticare invece per Nico Terol che era al comando e che per un errore prima e con una brutta imbarcata poi ha dovuto cedere posizioni e terminare quinto. Ora Terol ha 20 punti di vantaggio su Zarco e matematicamente il mondiale è ancora aperto. Per Vinales invece si tratta della terza vittoria dell’anno dopo quelle di Francia ed Olanda, un grande risultato per questo Rookie sedicenne.

Cronaca di gara

Tutto pronto per il Gran Premio di Malesia, penultima tappa del motomondiale 2011 classe 125. I piloti sono tutti schierati; Trentatre gradi nell’aria, cinquantatre sull’asfalto, 18 i giri da percorrere per i piloti della ottavo di litro. In pole il leader del mondiale Nico Terol, affiancato in prima fila dal compagno di squadra Hector Faubel e dal tedescho Sandro Cortese. Più indietro Johann Zarco, quindicesimo e che oggi dovrà arrivare davanti a Terol se vorrà avere ancora chanche iridate. Si spengono i semafori, scatta bene dalla pole Nico Terol seguito da Folger, Cortese, Vinales, Faubel, Zarco, Vazquez, Moncayo, Kent e Schrotter. Cortese attacca il connazionale Folger e si porta in seconda posizione mentre Zarco autore di una grandissima partenza passa Faubel.

Si chiude il primo giro, Terol passa al comando davanti a Cortese, Vinales, Folger, Zarco, Faubel, Vazquez, Moncayo, Kent, Khairuddin, Schrotter, Masbou, Webb, Kornfeil e Stafford. Primo dei piloti italiani è Alessandro Tonucci 18esimo mentre Manuel Tatasciore e “Gigio” Morciano sono in 21esima e 24esima posizione.

Attacco di Zarco che passa Folger, il francese è ora alla caccia di Cortese che nel frattempo è stato passati da Vinales. Il francese tenta più volte l’attacco ma non riesce a passare il tedesco. Il pilota della Derbi attacca di nuovo ma va largo e si fa passare anche da Faubel. Grande comunque la gara del francese che con audacia ripassa prima Faubel e poi Cortese andando alla caccia di Terol e Vinales. Zarco li ha ormai presi, l’unico modo per tenere aperto il mondiale è arrivare davanti a Terol e ce la sta mettendo tutta per riuscirci.

Out intanto Martin (con la terza moto del Team Aspar) che rientra ai box mentre un piccolo errore di Zarco gli fa perdere due posizioni. Gara difficile quella del pilota della Derbi che però ce la sta mettendo tutta per tenere aperto il mondiale.

Dopo un terzo di gara Terol comanda davanti a Vinales, Cortese, Zarco, Faubel, Vazquez, Folger, Moncayo, Kornfeil e Khairuddin. Attacco di Vinales che si porta in testa. Bella corsa del pilota del Team Blusens by Paris Hilton Racing. Cortese passa intanto Terol che era tornato per un attimo al comando prima di commettere un piccolo errore ed essere passato dal tedesco.

Attacco di Zarco, a metà gara il francese passa Terol ed è ora terzo. Comunque vada strepitosa gara del pilota del Team Avant-Air-Asia Ajo che però sul rettilineo viene di nuovo passato dallo spagnolo. Ora è Zarco a doversi difendere da Faubel, team-mate del leader del mondiale. Bella la gara della ottavo di litro con Terol che si riporta in seconda posizione e Zarco che dopo averla persa a favore di Faubel si riprende la quarta posizione.

Terol rompe gli indugi e si porta al comando quando mancano sei giri al termine. Il leader del mondiale sembra voler chiudere oggi i giochi iridati.Ultimi giri, errore di Cortese che nel tentativo di passare Vinales va largo. Continua la battaglia, Cortese passa Vinales, il tedesco è ora alla caccia di Terol. Errore di Terol che perde due posizioni, inizia l’ultimo giro, Vinales è al comando,ancora errore di Terol che viene passato anche da Faubel. Vince Vinales, terza vittoria dell’anno per lo spagnolo che precede Cortese, Zarco, Faubel e Terol. Mondiale ancora matematicamente aperto. A punti il nostro Alessandro Tonucci, quindicesimo in sella all’Aprilia del Team Italia FMI.

Gara Valencia - GP Comunitat Valenciana - I tempi

Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap

Risultati non ancora disponibili.


Valencia - GP Comunitat Valenciana - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

125cc Sepang: Vince Vinales, sbaglia Terol, mondiale ancora aperto
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in 125cc

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

125cc Sepang: Vince Vinales, sbaglia Terol, mondiale ancora aperto

Alessio Brunori
di 23 ottobre, 2011
125cc Sepang: Vince Vinales, sbaglia Terol, mondiale ancora aperto125cc Sepang: Vince Vinales, sbaglia Terol, mondiale ancora aperto

Bellissima gara della classe 125 a Sepang, teatro della penultima gara del motomondiale 2011. A vincere dopo una bellissima battaglia con un gruppetto formato da cinque piloti formato dallo spagnolo Vinales del Team Blusens by Paris Hilton Racing, da Terol, Cortese, Faubel e Zarco è stato proprio Vinales che sul traguardo ha preceduto Cortese e Zarco, quest’ultimo autore di una fantastica gara che tiene ancora aperto il mondiale. Ultimo giro da dimenticare invece per Nico Terol che era al comando e che per un errore prima e con una brutta imbarcata poi ha dovuto cedere posizioni e terminare quinto. Ora Terol ha 20 punti di vantaggio su Zarco e matematicamente il mondiale è ancora aperto. Per Vinales invece si tratta della terza vittoria dell’anno dopo quelle di Francia ed Olanda, un grande risultato per questo Rookie sedicenne.

Cronaca di gara

Tutto pronto per il Gran Premio di Malesia, penultima tappa del motomondiale 2011 classe 125. I piloti sono tutti schierati; Trentatre gradi nell’aria, cinquantatre sull’asfalto, 18 i giri da percorrere per i piloti della ottavo di litro. In pole il leader del mondiale Nico Terol, affiancato in prima fila dal compagno di squadra Hector Faubel e dal tedescho Sandro Cortese. Più indietro Johann Zarco, quindicesimo e che oggi dovrà arrivare davanti a Terol se vorrà avere ancora chanche iridate. Si spengono i semafori, scatta bene dalla pole Nico Terol seguito da Folger, Cortese, Vinales, Faubel, Zarco, Vazquez, Moncayo, Kent e Schrotter. Cortese attacca il connazionale Folger e si porta in seconda posizione mentre Zarco autore di una grandissima partenza passa Faubel.

Si chiude il primo giro, Terol passa al comando davanti a Cortese, Vinales, Folger, Zarco, Faubel, Vazquez, Moncayo, Kent, Khairuddin, Schrotter, Masbou, Webb, Kornfeil e Stafford. Primo dei piloti italiani è Alessandro Tonucci 18esimo mentre Manuel Tatasciore e “Gigio” Morciano sono in 21esima e 24esima posizione.

Attacco di Zarco che passa Folger, il francese è ora alla caccia di Cortese che nel frattempo è stato passati da Vinales. Il francese tenta più volte l’attacco ma non riesce a passare il tedesco. Il pilota della Derbi attacca di nuovo ma va largo e si fa passare anche da Faubel. Grande comunque la gara del francese che con audacia ripassa prima Faubel e poi Cortese andando alla caccia di Terol e Vinales. Zarco li ha ormai presi, l’unico modo per tenere aperto il mondiale è arrivare davanti a Terol e ce la sta mettendo tutta per riuscirci.

Out intanto Martin (con la terza moto del Team Aspar) che rientra ai box mentre un piccolo errore di Zarco gli fa perdere due posizioni. Gara difficile quella del pilota della Derbi che però ce la sta mettendo tutta per tenere aperto il mondiale.

Dopo un terzo di gara Terol comanda davanti a Vinales, Cortese, Zarco, Faubel, Vazquez, Folger, Moncayo, Kornfeil e Khairuddin. Attacco di Vinales che si porta in testa. Bella corsa del pilota del Team Blusens by Paris Hilton Racing. Cortese passa intanto Terol che era tornato per un attimo al comando prima di commettere un piccolo errore ed essere passato dal tedesco.

Attacco di Zarco, a metà gara il francese passa Terol ed è ora terzo. Comunque vada strepitosa gara del pilota del Team Avant-Air-Asia Ajo che però sul rettilineo viene di nuovo passato dallo spagnolo. Ora è Zarco a doversi difendere da Faubel, team-mate del leader del mondiale. Bella la gara della ottavo di litro con Terol che si riporta in seconda posizione e Zarco che dopo averla persa a favore di Faubel si riprende la quarta posizione.

Terol rompe gli indugi e si porta al comando quando mancano sei giri al termine. Il leader del mondiale sembra voler chiudere oggi i giochi iridati.Ultimi giri, errore di Cortese che nel tentativo di passare Vinales va largo. Continua la battaglia, Cortese passa Vinales, il tedesco è ora alla caccia di Terol. Errore di Terol che perde due posizioni, inizia l’ultimo giro, Vinales è al comando,ancora errore di Terol che viene passato anche da Faubel. Vince Vinales, terza vittoria dell’anno per lo spagnolo che precede Cortese, Zarco, Faubel e Terol. Mondiale ancora matematicamente aperto. A punti il nostro Alessandro Tonucci, quindicesimo in sella all’Aprilia del Team Italia FMI.

http://motograndprix.motorionline.com/2011/10/23/125cc-sepang-vince-vinales-sbaglia-terol-mondiale-ancora-aperto/