Moto2 – Valencia Prove Libere 2 – Bradl ancora in testa

di

Moto2 – Valencia Prove Libere 2 – Bradl ancora in testa

Come questa mattina Stefan Bradl è stato il più veloce in pista nella Moto2 a Valencia. Il pilota tedesco, vincitore a Estoril, ha fermato i cronometri sul tempo di 1’36.666, lasciando a 181 millesimi Julian Simon in corsa per la seconda posizione di campionato. Il campione della 125cc stagione 2009 è il primo dei piloti tradizionalmente protagonisti della Moto2, lasciandosi alle spalle Karel Abraham prossimo al passaggio in MotoGP.

Quarto tempo per Alex De Angelis (Motobi – JIR) sempre a contatto con Scott Redding (Suter – Marc VDS) subito alle sue spalle. Seguono in classifica Carmelo Morales (Suter – Racing Germany), Thomas Luthi (Moriwaki – Interwetten) ed il campione del mondo Toni Elias in ottava posizione davanti ai nostri Claudio Corti e Simone Corsi.

Kenan Sofuoglu, protagonista di Estoril, è soltanto 13°, risale Alex Baldolini che ottiene il diciottesimo tempo lasciando dietro Andrea Iannone che dopo la caduta di questa mattina è soltanto 19°.

Per completare la classifica degli italiani, 21° è Raffaele De Rosa, 32° Roberto Rolfo, Ferruccio Lamborghini è soltanto 35° con la sua Moriwaki.

19 - Risultati Prove Libere 2

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

motogpsbk

5th novembre, 2010

Tag:, , , , , , , ,

Lascia un commento

Devi eseguire il login per pubblicare un commento.

Orari GP Inghilterra - 31/08/2014

GP Inghilterra 2014

Guarda i risultati e le classifiche

Classifiche Motomondiale

Classifiche Team Motomondiale

Classifiche Factory Motomondiale



Classifica Superbike

Foto Random MotoGP
Foto Random Pit Girls

Sondaggio

Stoner torna in sella alla Honda per un test, secondo voi torna a correre?

Visualizza Risultati

Loading ... Loading ...
Facebook
Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini