Laurea honoris causa per James Toseland

Laurea honoris causa per James ToselandLaurea honoris causa per James Toseland

James Toseland è diventato dottore. Il pilota inglese, che dopo due stagioni travagliate in MotoGp è pronto a tornare nella “sua” SBK, è stato insignito dalla Sheffield Hallam University, della laurea honoris causa per essersi distinto nel mondo del motociclismo e aver portato in alto il nome della città natale Sheffield. “Per me è un grande onore”, ha detto l’inglese visibilmente emozionato, “è la ciliegina sulla torta dopo i due titoli mondiali e spero il terzo del prossimo anno!”.

Questo non è stato l’unico riconoscimento per Toseland, infatti il 20 novembre, ha ricevuto presso la Sheffield City Hall, anche il Doctorate Award per i meriti sportivi ma soprattutto per quelli umanitari che lo vedono impegnato nel supporto dello Sheffield Children’s Hospital, ospedale per bambini che ha più volte aiutato. Durante la cerimonia di premiazione, il campione ha anche mostrato le sue doti di musicista e cantante, eseguendo alcuni pezzi al pianoforte, altra sua grande passione.

Per lui, che dal 1998 ad oggi, ha vinto 16 gare e due titoli modiali in SBK prima con la Ducati e poi con la Honda del team Ten Kate, si aprirà una nuova avventura nelle derivate di serie in sella alla Yamaha YZF R1 (già provata nei test di Portimao), la moto campione del mondo con cui ha promesso si porterà a casa un altro titolo.

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Superbike

Superbike: Statistiche post Losail

worldsbk.com da i numeri dell'ultimo round della stagione, che ha deciso il Mondiale.
Condividi su WhatsApp Archiviato anche il 12esimo round del Campionato Mondiale Superbike, e con lui l’intera stagione 2014, è tempo
Superbike

Superbike: Le statistiche post Magny-Cours

Come di consueto wsbk.com da i numeri dopo il round francese, il penultimo di questa stagione.
Condividi su WhatsApp In attesa dell’ultimo appuntamento della stagione, che decreterà chi tra Tom Sykes e Sylvain Guintoli conquisterà il